DuminDa


Nato nello Sri Lanka, a Balapitiya, in un villaggio lambito dalle acque del fiume Madu Ganga e dall'Oceano indiano, cullato da energie ancestrali e da suggestive tradizioni, al cospetto di una Natura ancora sovrana, DuminDa, forte del suo percorso formativo e spirituale, inizia un lungo viaggio, ricco di coincidenze significative, cambiamenti di carriera e piacevoli imprevisti, che lo porterà, a partire dal 1998, da Colombo a Seul, da Milano a Lussemburgo, da Parigi a Roma, alla scoperta di nuove culture e d'importanti riferimenti artistici.

E' del 2008 la sua prima galleria di personaggi stilizzati, "Paper Moods", realizzati con la tecnica del découpage-collage, ritagli di giornale assemblati con una piacevolissima estetica, esaltata dall'esotismo dell'alfabeto cingalese, con il quale ricompone storie ed immagini, in una nuova logica ed armonia di segni.

Forte dell'entusiasmo suscitato da queste sue prime sperimentazioni, diventate suo segno distintivo, realizza, poi, altre opere originali, come la"barca della pace" (suo logo), in omaggio ai pescatori dello Sri Lanka ed ai migranti in mare, installazioni di colombe/nuvole e totems colorati.

Dal 2012 al 2014, DuminDa inizia un percorso accademico, frequentando stages estivi presso la Kunstakademie di Trevi e Beaux-Arts, a Parigi.

Determinante l'incontro con il "Maestro" Philippe Seene', grande estimatore e geniale interprete dell'Estetica rinascimentale, suo insegnante dall'autunno del 2014 in poi, a Parigi: ritratti e nudi dal vivo, basso-rilievi ed incisioni.

Come in un "Tangram", DuminDa scompone e ricompone frammenti di pensieri, pigmenti di colore, momenti di vita, presenti o passati, plasmando forme del suo immaginario e modelli reali, liberamente reinterpretati.

Inconfondibili le sue opere in gesso, murali o autoportanti/totems, con patine sovrapposte, lavorate con la tecnica del "froissé", pennellate d'oro, per una "texture" organica, a "colata di lava", con effetti metallo e/o legno, una consistenza che incuriosisce anche i conoscitori d'arte: "Is this bronze?"

Sbalzi materici e superfici torturate per visi e corpi, straordinariamente umani, pathos e saudade, nel pieno rispetto del pubblico, invitato da DuminDa ad apprezzare, poco a poco e con semplicità, la sua "slow art".

Affascinato dagli affreschi di Sigiriya (400 d.C.), magico sito archeologico dello Sri Lanka, DuminDa se ne ispira per sperimentare tinture naturali, te', bacche e vegetali.

Eclettico e creativo, poco incline alla comunicazione verbale, poeta del visivo, l'artista crea spontaneamente, senza malizia, fuori da ogni schema e sistema prestabiliti, opere tridimensionali, ispirandosi a sentimenti e sensazioni, vibrazioni, sfumature e ricordi.

"Swinging" tra Sogno e Realtà, Oriente ed Occidente, tra il Magico ed il Fiabesco, con stili sempre diversi, DuminDa segue solo il suo istinto, il battito scandito della sua Musica interiore, l'ispirazione del momento, i suoi stati d'animo/MOODS, per condividere un momento di Magia, un bene dello Spirito, il Mantra di una meditazione.

Esposizioni

2008, ottobre - novembre

           PAPER MOODS

           Installation

           Commissione europea - Bâtiment Jean Monnet, Lussemburgo

2012, ottobre

           MAGIE D'UN JOUR

           Mostra collettiva

         Commissione europea - Bâtiment Jean Monnet, Lussemburgo

 

2016, 23 aprile - 1° maggio

           Personale

           Luxexpo, Lussemburgo

2016 - 2017

           Atelier, portes ouvertes

           13, rue des Bains - Lussemburgo


2017, 18-22 marzo 

           Collettiva 

           Centre culturel - Bous, Lussemburgo 

 

2018, 15-25 giugno

            Personale

            Cercle Münster,  Lussemburgo

 

2018, 1-4 settembre

             Collettiva

             Grand Prix International

             Human Rotary Créative - Château de Latour - Virton (Belgio)

 

2018, 7-12 settembre 

             « Art in Garden » a cura di D.C.Giglio 

             Belair, Lussemburgo


2018,  15-27 settembre

             Collettiva « L'Anima, il Colore, la Materia »

             Museo Crocetti, Roma

2018,  20-26 ottobre 

            Collettiva

            « Art Workers »(RAW)

             Biblioteca Angelica, Roma

2018,  1-9 dicembre

             MOODS

             Personale

             Palazzo Ferrajoli, Roma

2019   13 ottobre

             Carte in Arte

             Istituto Centrale per il Restauro

             e la Conservazione del Patrimonio

             Archivistico e Librario I Ministero per i beni

             e le attività culturali e per il turismo,

             MIBAC

Josephine, terracotta - 2015
Il Cavalier Felice, gesso - 2018

Gli eventi di RAW2016 ancora non sono stati inseriti nel nuovo database, potete visualizzarli su RAW 2016