COVID-19
Vi ricordiamo che ogni organizzatore di evento è responsabile in proprio della sicurezza dei partecipanti e dovrà garantire tutte le procedure di prevenzione previste dalle attuali disposizioni governative tra le quali sanificazione degli ambienti, controllo e registrazione degli accessi, numero massimo di presenze, uso dei dispositivi di protezione individuale e quant’altro utile ai fini della prevenzione dal contagio.

Tabula rasa o del salotto - Performance

Testo, coreografia e immagini esplorano il concetto di oúsía

Alessio Trevisani - Ph. Urs Vogt

Performance: voce e grafica Massimo Napoli, danza Alessio Trevisani, video e montaggio Ilaria Di Giustili.

Si può tradurre la parola in segno estetico? E il segno in movimento?

Questa è la sfida di Massimo Napoli – attore, grafico e scrittore – e di Alessio Trevisani – coreografo, danzatore e performer – mescolando segno, voce e azione scenica in una performance che esplora alcuni degli aspetti della mostra Oúsía. Forma, segno, carattere: un testo poetico, dei calligrammi, la voce dell’attore e la danza assumono il formato della pièce de chambre.

Tabula rasa o del salotto è infatti il titolo del testo inedito scritto da Massimo Napoli per RAW 2021: un dialogo tra sé e sé sulla necessità di aprirsi al mondo, di fare tabula rasa e riprendere la conversazione con il mondo su nuove basi, anche – se il caso – facendo salotto.

Così, dunque, l’autore si sdoppia nel dialogo allo specchio e quello stesso dialogo diventa voce e danza, in provocazione conflittuale di sé stesso ad aprirsi al mondo con il cuore e con la mente.

La performance si svolge all’interno della mostra, ne diventa la voce e il gesto: sarà trasmessa anche in diretta social e registrata da Ilaria Di Giustili, per poi essere consegnata al futuro come memento di ciò che è stato, della rinascita che tutti cerchiamo.

Prenotazione consigliata WhatsApp 338-9409180 oppure artsharing.roma@gmail.com : per l’accesso è necessario il green pass, ma l’evento si potrà vedere anche dalla vetrina restando all’esterno della galleria senza prenotazione e green pass.

Artisti

Strutture