Andrea Felice


 Biografia Andrea Felice

Andrea Felice (1961) è Artista, Videoartsta e Architetto

Il percorso prende avvio dalla fine degli anni ottanta, nel 1991 con una personale alla Galleria l’Ariete di Roma, nel 1995 partecipa alla Collettiva Presenza Inside - Progetto Europa 95, curata da Forum Interart Roma, a cui seguono altre mostre dal 2001 al 2011. Nel 2011 espone a Londra nella mostra Art Italy con la New Artemisia Gallery. nel 2012 a Bergamo riceve un premio con l’opera Presenze al Concorso G. B. Moroni - La mia libera espressione. Partecipa, come giurato nel 2012, alla 3° edizione de Il sapere delle Mani a Nazzano (RM). Nello stesso anno è presente alla XII° Edizione di Terra-Arte in Irpinia e alla manifestazione Mad Vieste Festival. In questo periodo realizza tenutesi a Roma due personali: Fantacity, al Complesso dei Dioscuri al Quirinale, e Cuore che batte su Roma eterna al DAI Studio, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del Comune di Roma e dell’Ordine degli Architetti. Da novembre 2012 ad aprile 2013 realizza a Berlino la personale Mondi del Terzo millennio presso la Sala Hoffmann del Plus Berlin. Sul finire dell’anno a Milano riceve il Premio della Critica d’Arte nella XXIV edizione del Premio delle Arti Premio della Cultura. Sempre nel 2012 il Mediamuseum di Pescara ospita la personale Fantacity.  Nel 2013 presso la Galleria d’arte Spazio Tadini di Milano, partecipa a Save My Dream, iniziativa umanitaria realizzata per il Comune di Lampedusa. L’anno seguente, 2014, è impegnato al DAI Studio di Roma nella quarta collettiva Now#4. Da novembre 2015 a maggio 2016 è tra gli artisti che espongono al MACRO di via Nizza alla mostra EGOSUPEREGOALTEREGO - Volto e Corpo Contemporaneo dell’Arte.  Nell’ottobre 2016 espone alla Casa dell’Architettura presso l’Acquario Romano nel corso della Collettiva Architetti Artisti. A novembre 2017, nell’ambito di ARTISSIMA 2016, a Torino, realizza la personale A Trip to Fantacity – L’Arte di Essere Felice presso la Little Nemo Art Gallery. Sul finire dell’anno a Milano è tra gli artisti che espongono presso la UNCommon alla mostra Digital Frame e a Roma interpreta insieme ad altri 32 artisti visivi I 33nomi di Dio di Marguerite Yourcenar, con la  realizzazione del volume donato a Papa Francesco, curato dal “Centro Antinoo per l’Arte – Archivio Marguerite Yourcenar”. A marzo 2017 a Roma, presso lo Shoow-Room Lo Cascio Arredamenti partecipa alla Collettiva Architetti Artisti curata da Aloa Associazione Ordine Architetti Roma. Ad ottobre 2017 partecipa a RAW Rome Art Week curando presso il suo studio d’arte Il Pensatoio uno dei 100 eventi della manifestazione. A novembre è inserito all’interno dei 100 artisti nell’Asta-Evento presso la Bertolami Fine Arts ed espone alla Casa dell’Architettura presso l’Acquario Romano nel corso della Collettiva Architetti Artisti. Da giugno a settembre 2018 a Palermo, partecipa alla mostra internazionale «Nature is viral» Paradise lost ‐ artists support the green world – durante Manifesta 12 biennale europea di arte contemporanea itinerante presso Palazzo Scavuzzo Trigona.

Svolge anche la professione di Architetto presso il suo studio associato; è docente di Produzioni Cinematografiche con animazione e SFX presso il  Corso di Laurea in Scienza dei Nuovi Media, all’Università Tor Vergata di Roma e di Scenografia Cinematografica presso il Corso di laurea Magistrale Mcu e in Architettura – Interni e Allestimenti, all’ Università La Sapienza di Roma. E’ stato docente, di Editing e Compositing presso l’Università Tor Vergata e di Tecniche Scenografiche, di Laboratorio di Interni III, di Elementi di Architettura degli Interni, di Progettazione di Prototipi e Simulazione e Modellazione e Rappresentazione Digitale presso Facoltà di Architettura all’ Università La Sapienza di Roma e presso l’Università Federico II di Napoli (Consorzio A.R.P.A.). Con il suo studio associato di occupa di progettazione partecipata, allestimento, interiors design e sistemi multimediali.E’ esperto di cinema di animazione disneyano, dal 1928 al 1941. Dal 1999 al 2000, è nel direttivo di Immagine, associazione culturale che organizza le mostre Lucca Comics prima, ed Expocartoon (Roma) dopo, entrambe dedicate a fumetti e disegni animati. Nel 1999 collabora con l’Editrice Comic Art di Roma.  In occasione del Giubileo del 2000, disegna per la Bose s.p.a. la nuova linea di altoparlanti professionali Razor per gli impianti audio delle Basiliche di S. Pietro in Vaticano e S. Maria Maggiore a Roma, della Chiesa di S. Maria del Fiore a Firenze e della Cattedrale di Catania. Progetta l’allestimento dello stand dell'Arch. Massimo Fazzino, al Padiglione Italia della VI Biennale di Architettura di Venezia (1996) ed espone lavori di Scenografia cinematografica alla XII Biennale di Architettura di Venezia (2010). Scrive articoli per le riviste di grafica e cinema, architettura, design e comunicazione come Computer Grafica, Progettare, OFX.

 

Il Tempo si è fermato - 2018 - Tecnica mista dim 141 x 60 cm
I Racconti del Tempo - 2017 - Tecnica mista dim. 70 x 200 cm
Le quattro ore di Satana - 2017 - Tecnica mista - dim. 69,50 x 95,00 cm
Le due facce del Tempo - 2018 - Tecnica mista - dim. 94 x 94 cm