Gianluca Esposito


Gianluca Esposito

Nasce a Roma (1976) dove vive e lavora. Di formazione umanistica, dopo l’esordio come attore teatrale si orienta sempre più compiutamente verso le arti figurative, muovendosi in prevalenza tra scultura (in terracotta e materiali di recupero) ed illustrazione. Il suo lavoro, dal carattere fortemente narrativo, improntato al gusto della maschera e ad un immaginario ludico e dissacrante, utilizza i codici della fiaba, del gioco e del giocattolo nella loro qualità primaria di strumenti esplorativi ed interpretativi della realtà.

Nel 2012 allestisce la sua prima mostra personale dal titolo “L'Incredibile ed altre circo-stanze” presso Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, che patrocina l'evento insieme all'Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio e all' Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale.

Nel 2014 espone per la prima volta all’estero, con la personale “Qu'est-ce qui vous passe par la tête?” presso la galleria Selective art di Parigi.

Nel 2017, presso il Museo dei Bambini MuBAQ dell’Aquila, partecipa con la propria istallazione (Tutto l’ Incredibile possibile) alla manifestazione ETNORAMI-Nomadismi dell’arte contemporanea.

Tra le mostre collettive cui ha preso parte la doppia personale Farfalle e Trofei (2015) accanto a Marina Haas presso la Galleria Monty & Co di Roma e le esposizioni Ragione e sentimento e L’ applicazione nell’arte presso il Museo MAAAC di Cisternino (BR)

 

 

 

2018

          “Ospiti in studio” itinerario espositivo in collaborazione con studio Bixio 41 di Alecci-Esposito, studio Impellizzeri-Abramo, studio                       Pianoterra di M.Ruiu, studio S.Maiorano, Roma;

          “Carte Certe - scegliete una carta” mostra collettiva presso Hyunnart studio di P. Di Capua, a cura di P. Di Capua, Roma;

2017

         "L'applicazione nell'arte",mostra collettiva a cura di A. Vannetti , Museo MAAAC, Cisternino (BR);

         “Tutto l’Incredibile possibile” mostra personale all’interno della rassegna “ Etnorami - nomadismi dell’arte contemporanea” a cura di              Lea Contestabile, MuBAQ (museo dei bambini dell’Aquila), Borgo San Lorenzo – Fossa (AQ);

         “Disponetevi all’inganno - fino alla fine del sogno”, istallazione / allestimento di Gianluca Esposito con opere di Gianluca Esposito e            Fabio Maria Alecci per la performance tratta da "Sogno di una notte di mezza estate" di W. Shakespeare (regia di V. Di Bert) presso lo                spazio Factory- ex pelanda del Macro museo d'arte contemporanea, Roma;

2016

  • “Ragione e sentimento”, mostra collettiva a cura di A. Vannetti , Museo MAAAC, Cisternino (BR);
  • “Rome art Week”, settimana dell’arte a Roma, open studio, Roma;
  • “Riscarti 2016” , festival internazionale del riciclo creativo, a cura di M.Scalise e M.Bucchi, Quirinetta, Roma;
  • “Contro Natura”, istallazione realizzata con Alecci e Di Paola per Floracult , manifestazione a cura di Ilaria Venturini Fendi, Roma;
  • mostra collettiva Natale 2016, Aqua Art Gallery , a cura di F. Canini, Terracina (LT);
  • “Creazioni Sotto Scala C”, mostra collettiva a cura di F. Impellizzeri, Roma;
  • “L’Incredibile è possibile”, Studio Medina, Roma;

2015

  • “Farfalle e Trofei” , doppia personale con Marina Haas, a cura di S.Amato, Galleria Monty & Co, Roma;
  • “Eco Design Exhibition”, mostra collettiva a cura dell’Ass. Cult. Differ Art, Cosenza;
  • “Il giardino delle meraviglie” , doppia personale con Alecci e Di Paola, a cura di A.Amorelli e P.Accomando, spazio AmorLab, Palermo;

2014

  • “Qu'est-ce qui vous passe par la tête ?” , mostra personale, a cura di M.Rizzardo e G.Artoni, galleria Selective Art, Parigi;
  • “Scala C.all” mostra collettiva, a cura di N.Voltan e S.Hauser, Roma;
  • “Riscarti 2014”, festival internazionale del riciclo creativo, a cura di M.Scalise e M.Bucchi, Città dell’Altra Economia, Ex mattatoio di Testaccio, Roma2014 – Roma;
  • “Cambio indirizzo”, collettiva a cura di M.Scalise e M.Bucchi, Cinema Aquila, Roma;

2013

  • “Marzio 58” – II edizione mostra collettiva, a cura dell’ Ass. Cult. IANUS, Vitorchiano (VT);
  • “Scala C/ open studios, gardens and houses”, mostra collettiva a cura di N.Voltan e S.Hauser, Roma;
  • “MinimAnimalia”, Studio Alecci e Di Paola, Roma;

 

2012

“ L’ Incredibile ed altre circo-stanze”, mostra personale, Palazzo Valentini, sala Egon von Fürstenberg, con il patrocinio della Provincia di Roma, dell’Assessorato alla Cultura , Arte e Sport della Regione Lazio e dell’ Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale;

  • Nuovo allestimento della mostra personale “ L’Incredibile ed altre circo-stanze”, Vecchia Stazione di Posta di Artena ( RM) con il patrocinio della Provincia di Roma e del Comune di Artena;
  • “ Le coordinate della ceramica: 41°52'49" N/12°28'25" E.” - Mostra collettiva, in occasione della presentazione del progetto CiE, degli artisti aderenti della sezione Lazio, sede Ass.Cult. Keramos, Roma;
  • “l’Incredibile” – happening presso il concept store Le Talpe, Roma;

2011

  • Partecipazione al Salon “ Le Sm’art ”- Aix en Provence;

2010

  • Marzio 58 ”, mostra collettiva, a cura dell’ Ass. Cult. IANUS , presente con l’installazione “ Le gala de la Louisette”, realizzata in collaborazione con Lavinia Palma , Vitorchiano ( VT);
  • “Poupées Subliminales”, Studio Alecci e Di Paola, Roma;

2009

  • “D’ovo e di gallina”, mostra personale, sede Ass.Cult. Esquilibri , Roma;

 

 

 

Carolina sincronica 2016  - terracotta e carta, dalla serie DORME COME UN MORTO E SUDA COME UN MAIALE.
Natura morta con residuo di speranza. terracotta, 2012
La favola della fame- diorama esplorativo 2018
All you can eat. ceramica, 2018