Open Studio Antonella Cuzzocrea


Oltre la carta c’è un mondo in(de)finito, quello che, con le parole dello scrittore giapponese Junichiro Tanizaki, possiamo chiamare “…l’enigma di una luce senza bagliore”. Come artista mi attrae lo spazio simbolico che si manifesta in quell’enigma, i suoi contorni sfocati che richiamano al raccoglimento. Mi fa pensare alla musica.

In(de)finito vuole essere una suggestione da evocare muovendosi tra carte antiche e bustine di tè usate. Trasparenze, pieghe, fili che attraversano le pagine come scrivendo note sugli spartiti.

PROGRAMMA

Lo studio

17.00 – 19.30 - Collegamento online e “apertura dei cassetti”. In questo appuntamento le persone in collegamento esploreranno lo studio. Si potranno fare domande sulla tecnica dell’incisione, sulle opere esposte (e non, quelle nei cassetti), su quello che viene.

Gli interventi

19.30 – Monica Ricciardi, grafologa e curatrice, insieme alla Stamperia Ripa 69, della mostra Sopra Sotto, Arte e Scrittura a confronto - (24 ott./14 nov. 2020)

20.00 – Luca Iavarone, direttore creativo di Fanpage.it

20.30 – Pasquale Esposito, attore e monaco zen

Finale a sorpresa

  

Organizzatore