Nicola Ughi


Nicola Ughi è un fotografo esperto in reportage industriale, fotografia corporate e ritratto.Nato a Pisa nel 1972, ha lavorato a Lucca per più di 15 anni nello studio fotografico di Capannori, per spostarsi di nuovo a Pisa (Pontasserchio) alla fine del 2019.E' conosciuto anche per il suo progetto #sediarossa: iniziato per gioco ritraendo amici e parenti su una sedia rossa di legno e oggi diventato noto, soprattutto sui social, per aver fotografato anche importanti personaggi dello spettacolo, dello sport, della tv seduti sulla sua sedia.Adesso lavora su un progetto intitolato #lalineadelmare , dove l'orizzonte divide in due parti identiche mare e cielo. In estate si popola di trasferelli: le persone in spiaggia... in inverno il movimento dell'acqua diventa una pennellata di colore.

 

#lalineadelmare (inverno)

Vivo vicino al mare da quando sono nato, a Pisa, nel 1972.

Il mio immaginario affonda negli scenari di mare le sue radici: da quando da bambino andavo con mio padre a Livorno a trovare i parenti, a quando contemplavo i quadri labronici di mio nonno, in cui il mare era sempre protagonista.

Pur avendo girato sempre sia l’Italia che l’Europa sia per turismo che per lavoro, lo spazio aperto del mare mi ha sempre dato pace. Non tanto in estate, quando si popola di voci e colori, quanto fuori stagione, quando la sua immensità e suoi moti di tempesta mi infondono serenità e pace.

Non amo come molti fanno, immergermi in quelle acque, ma preferisco guardarle, da un qualsiasi punto di vista che possa far si che l’orizzonte diventi solo una linea divisoria tra ciò che sta sopra e ciò che sta sotto.

In questi scorci di paesaggio in sedici noni, singole o in coppia, mare e cielo rispondono solo a regole cromatiche, scelte dalla natura.

Quello che vedete in queste immagini è contemporaneamente orizzonte lontano, e tempo presente. Sono sfumature di mare e cielo e gradazioni che vanno dal blu notte al grigio chiaro, interpretate secondo la magia di un tempo di esposizione lungo, che trasforma la realtà in un’immagine onirica, e rende calmo ciò che è naturalmente agitato.

Le immagini de #lalineadelmare, sono esattamente come l’orizzonte: solo un segmento tra parentesi nell’universo del visibile.

In quegli infiniti punti di osservazione, affiancati talvolta e solo a sensazione e in base a concordanze geometriche, gli scenari sono simili, ma con un’infinità di sfumature di colore differenti, come si faceva da bambini con i pastelli negli astucci.

Qualche volta poi ci sono gli uomini. Figure spesso quasi puntiformi che popolano la zona inferiore dell’immagine, ignare presenze nell’inquadratura del fotografo, così come inconsapevoli protagonisti di frazioni di secondo tolte dallo scorrere inesorabile del tempo.

#lalineadelmare (inverno) - Marina di Vecchiano (PI)
#lalineadelmare (inverno) - Bocca d'Arno (Pisa)
#lalineadelmare (inverno) - Marina di Pisa (PI)
#lalineadelmare (inverno) - Livorno

Gli eventi di RAW2016 ancora non sono stati inseriti nel nuovo database, potete visualizzarli su RAW 2016