Luigia d'Alfonso


Luigia d’Alfonso, nasce nel 1967 a Roma dove ha sempre vissuto e lavorato, spaziando dal design del gioiello al design del tessile con incursioni in ambito teatrale. Dal 2002 ha condiviso un atelier d’arte e artigianato con Ada Perla, convogliando poi le reciproche esperienze verso una ricerca artistica la cui radice è nelle origini mediterranee. Dal 2014 è iniziata un’avventura che ha portato la coppia artistica “dap” verso un comune linguaggio: il Sabìr, nuovi lavori d'arte così battezzati in riferimento alla lingua franca parlata anticamente nel bacino del Mediterraneo. Il concetto si è ampliato con i “Totem” e le “Ciaccerate". Selezionate in diverse mostre e concorsi, nel 2019 sono state presenti nella Rome Art Week con “Ciaccerata immaginatopeica”, un progetto artistico partecipato presso l’INMI L. Spallanzani.
Nel 2020 Luigia d’Alfonso ha contratto il Covid-19 e durante l’isolamento ha ritrovato la sua individualità artistica, lavorando su un nuovo progetto ideato appositamente per il RAW 2021: “La stanza fiorita”, presentato dall’Associazione Culturale GART-Garden Art.

 

Nonostante il lockdown…

Nonostante "ha valore avversativo e introduce l'enunciazione di un fatto che avrebbe potuto o dovuto impedire qualche cosa e tuttavia non l'ha impedito…"1, anzi diviene opportunità per far nascere nuovi germogli e nuove fantastiche specie.

Nel 2020 Luigia d'Alfonso è venuta in contatto con il Covid 19 e lo ha conosciuto personalmente. Durante l'isolamento che ne è derivato ha avuto modo di ascoltare, nell'assordante silenzio, la sua individualità artistica che emergeva dal profondo del suo animo. Anche lei, come milioni di persone, ha passato molto tempo al computer, concentrata con tutti i sensi nel suo lavoro e in questo tempo fermo e privo di sonorità il suo io di artista ha sentito il bisogno di affermarsi come soggetto unico.

Nel riorganizzare l'archivio fotografico l'impatto con gli scatti dei paesaggi naturali, le ha regalato forti emozioni e suscitato profonde riflessioni sulla natura che, con il suo alternarsi di crescita e di decadimento, la sua energia, il suo ritmo, il suo equilibrio, viene prima di ogni altra cosa...e arriva anche dopo qualunque cosa.

La “natura naturans” cioè feconda creatrice segue leggi intrinseche a se stessa.  La vegetazione segue le sue regole ma, qualche volta, esprimendo la sua indole selvatica, se ne fa gioco e si insinua nei sanpietrini, spacca i muri e oltrepassa confini e recinzioni.

La perfezione della natura si manifesta anche attraverso i suoi volti imperfetti.

Questi gli spunti che hanno convinto Luigia d’Alfonso a elaborare digitalmente alcune immagini selezionate e a renderle poi “analogiche” con la trasposizione pittorica su plexiglass, dando vita così a nuove specie che, forse, in natura non esistono.

1 Vocabolario Treccani



PARTECIPAZIONE MOSTRE

2021
• GEHÄUSE, mostra del collettivo AUSGANG24 in collaborazione con INCINQUE OPEN ART MONTI, Roma.

2020
• SHE IS… 2020, mostra collettiva multidisciplinare, One Art Space Gallery in TriBeCa, NY.

2019
• Sinergie Solidali Call for artists “La Donna: da Oggetto a Soggetto”. “Ciaccerata… con l’altra faccia della Luna” opera selezionata per la mostra.
• RAW Rome Art Week, dap – Ciaccerata immaginatopeica. Un progetto artistico partecipato presso l’INMI L. Spallanzani: “Ciaccerata… allo Spallanzani”. L’opera, donata, è esposta nell’atrio dell’ospedale.
• Concorso d’arte ASREA 2019: Sabir “Il volo delle sirene”, selezionato ed esposto alla mostra collettiva presso il complesso della Ex Cartiera Latina - Sala Nagasawa.
• Mostra personale “Sabìr – Visionary bridge”, One Art Space Gallery, Tribeca, New York.
• XXX Porticato Gaetano, Attestato di segnalazione speciale Pinacoteca Comunale di Gaeta per l’opera “TMS”: Totem Tempo Memoria Mediterraneo Spazio. L’opera è entrata a far parte della collezione d’arte contemporanea della Pinacoteca.
• Arte Laguna Prize 2018-19, Venezia Concorso internazionale d’arte contemporanea: Sabìr “Ripercussioni” passato alla prima fase di selezione

2018
• Mostra collettiva XXX Porticato Gaetano, rassegna d’arte “Lo spazio e il tempo della memoria”, Pinacoteca comunale di Gaeta.
• Mostra collettiva Umbria Art Festival d’arte contemporanea, urban location Terni.
• Mostra personale “Il Sabìr - trame pittoriche”, Galleria Pagea Arte Contemporanea, Angri (SA).

2014
• Mostra personale “M.A.L.A.”, Studio d’Arte Monfalcone 16, Roma

2013
• Mostra personale “I colori dell’acqua” Studio d’Arte Monfalcone 16, Roma

2012
• Mostra personale “Atelier Simultané” Studio d’Arte Monfalcone 16, Roma

2011
• Mostra per l’evento “Welfare e finanza: Donne in scena”, Teatro Euclide, Roma.

2010
• Mostra personale per l’evento “Percorsi di vini” Monte dei Paschi di Siena e ING Investment Management, Roma.
• Mostra collettiva “Arte & Natura” 188° Annuale di fondazione Corpo Forestale dello Stato, Piazza del Popolo, Roma.

2008
• Mostra collettiva 3a Edizione "Le porte del Mediterraneo", Chiostro del Paolotti,Conversano (BA)

2007
• Mostra personale “Stagione a Teatro” Teatro Euclide, Roma.
• Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea 27° Fiera del Levante e del Mediterraneo, Bari
• Mostra collettiva itinerante “Olivo in arte”, Associazione culturale Studio 5, Italia.

Gialloro
Ilfioredellapassione
Clitoridea
Externazione