Fondazione Pastificio Cerere

La Fondazione Pastificio Cerere nasce a Roma nel 2004 per volontà del suo presidente, Flavio Misciattelli, con l’obiettivo di promuovere e diffondere l’arte contemporanea.
Nel 2005 inaugura la sede all’interno di quello che un tempo era il Pastificio Cerere, una ex fabbrica di pasta costruita nel 1905 e attiva fino al secondo dopoguerra. A partire dagli anni Settanta, la fabbrica dismessa è stata spontaneamente ripopolata da artisti e fu il critico Achille Bonito Oliva – nell’estate del 1984 – a rendere celebre il luogo con la mostra Ateliers che aprì al pubblico gli spazi dove abitavano e lavoravano gli artisti del cosiddetto “Gruppo di San Lorenzo”: Bruno Ceccobelli, Gianni Dessì, Giuseppe Gallo, Nunzio, Pizzi Cannella e Marco Tirelli. Ancora oggi, gli spazi dell’ex stabilimento industriale ospitano studi d’artista, atelier di moda, studi di grafica e comunicazione, una scuola di fotografia (ISFCI – Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata) e un’accademia di arti visive (RUFA – Rome University of Fine Arts).
Con l’intento di preservare questo grande patrimonio culturale, la Fondazione – grazie anche alla nomina a direttore artistico di Marcello Smarrelli – negli anni ha istituito borse di studio per residenze indirizzate a giovani artisti, promosso attività per studenti universitari e sollecitato la partecipazione delle scuole, oltre ad offrire una programmazione di mostre ed eventi che dimostrano un forte interesse nei confronti della formazione e della sperimentazione. Tra gli obiettivi principali, infatti, quello di stabilire un dialogo privilegiato con gli studenti che vivono e frequentano il quartiere di San Lorenzo, storicamente legato all’Università degli studi di Roma “La Sapienza” – che si trova a pochi passi.La Fondazione intende sempre più affermarsi ed offrirsi come un luogo aperto alla città, agli artisti, agli architetti, alle associazioni, agli studenti, alle istituzioni italiane e straniere che vi operano.

Fondazione Pastificio Cerere. facciata. Crediti: Studio Ottavio Celestino

RAW2020
22 Set-30 Nov 2020
Mvaḥ Chā
mostra personale di Namsal Siedlecki, a cura di Marcello Smarrelli
Ingresso libero
No RAW 360
No RAW Live
Mostra
Fondazione Pastificio Cerere
Via degli Ausoni, 7 - Roma
20 Ott-30 Nov 2020
There Is an Elephant in the Room
personale di Marta Roberti, a cura di Manuela Pacella
Ingresso libero
No RAW 360
No RAW Live
Mostra
Fondazione Pastificio Cerere
Via degli Ausoni, 7 - Roma
2 appuntamenti
RAW2019
25 Set-20 Nov 2019
Objects and Sounds
Mostra pesonale di Jonna Kina
Ingresso libero
No RAW 360
No RAW Live
Mostra
Fondazione Pastificio Cerere
Via degli Ausoni, 7 - Roma
1 appuntamenti
RAW2018
11 Lug-24 Nov 2018 | 19:00
Inventory. The Fountains of Za’atari
Progetto di Margherita Moscardini.
Ingresso libero
No RAW 360
No RAW Live
Mostra
Fondazione Pastificio Cerere
Via degli Ausoni, 7 - Roma
1 appuntamenti
RAW2017
21 Set-14 Ott 2017
Un tale che osservo da un po' di tempo
Alicja Bielawska, Cezary Poniatowski, Dominik Ritszel, and Jakub Woynarowski
Ingresso libero
No RAW 360
No RAW Live
Mostra
Fondazione Pastificio Cerere
Via degli Ausoni, 7 - Roma
1 appuntamenti
Gli eventi di RAW2016 ancora non sono stati inseriti nel nuovo database, potete visualizzarli su RAW 2016