Wunderkammern

Dati e contatti

direttori di Wunderkammern gallery sono Dorothy de Rubeis e Giuseppe Pizzuto.

La galleria Wunderkammern nasce come Associazione Culturale nel 1998 a Spello, in Umbria. Dopo aver sostenuto un programma di mecenatismo artistico di 10 anni, si sposta nella Capitale nel 2008, negli spazi di Via Gabrio Serbelloni 124.

L’operatività della Wunderkammern presso la sede romana di Torpignattara rende evidente il forte interesse della società ad avvicinarsi alle realtà artistiche più “underground” della Capitale; in pochi anni, infatti, la galleria ottiene la fiducia del territorio grazie ad una progettualità che unisce mostre in galleria a opere murali di artisti italiani ed internazionali che compaiono nel quartiere, tra cui Agostino Iacurci, Tellas, Alexey Luka, MP5 e Blek Le Rat.

Spinta dall’entusiasmo e passione che caratterizza la sua attività, nel 2016 Wunderkammern apre una seconda sede nel centro di Milano, in via Nerino 2.

Wunderkammern promuove un programma internazionale di eccellenza per la ricerca artistica contemporanea nelle sue differenti forme e linguaggi. La galleria rappresenta artisti emergenti, mid-career e affermati, e ha l’obiettivo di creare un ambiente stimolante di sperimentazione, dialogo e sviluppo del loro lavoro in forte relazione con il pubblico. Gli artisti e i loro progetti sono spesso i soggetti di molti articoli di riviste nazionali e sono recensiti da un ampio numero di riviste d’arte.

A gennaio 2022 Wunderkammern raddoppia le sedi su Roma aprendo una seconda galleria nel cuore della Capitale, in via Giulia 180. Fin dai primi mesi la galleria propone un programma ricco di mostre che vedono per protagonisti artisti di fama internazionale ed emergenti.

Alessandra Orlandi è la general manager.
Giulia Torri è la gallery manager di Roma.

Roma_Shepard Fairey_Strategies for a revolution_Credits Vittorio Lico
Roma_Masito ed Esa_Characters_Credits Vittorio Lico
Roma_JonOne_Sun Downs_Credits Vittorio Lico
Roma_Hogre_Antologica 2007/2022_Credits Vittorio Lico
Roma_2017_via Serbelloni_Mais Menos_State Of Minds_Credits Wunderkammern