COVID-19
Vi ricordiamo che ogni organizzatore di evento è responsabile in proprio della sicurezza dei partecipanti e dovrà garantire tutte le procedure di prevenzione previste dalle attuali disposizioni governative tra le quali sanificazione degli ambienti, controllo e registrazione degli accessi, numero massimo di presenze, uso dei dispositivi di protezione individuale e quant’altro utile ai fini della prevenzione dal contagio.

Rescue it! Artisti in movimento.

Mostra collettiva


Nel settembre 2015 più di 150 leader internazionali si sono incontrati alle Nazioni Unite (ONU) per contribuire allo sviluppo globale, promuovere il benessere umano e proteggere l'ambiente.

La comunità degli Stati ha approvato l’Agenda 2030 la quale si pone 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals) e i 169 sotto-obiettivi, questi mirano a porre fine alla povertà, a lottare contro l'ineguaglianza e allo sviluppo sociale ed economico. Inoltre, affrontano i problemi relativi ai cambiamenti climatici e quello di costruire società pacifiche entro l'anno 2030.

Altro evento importante è il G7 tenuto a Cornovaglia nel giugno 2021, il primo dopo la pandemia mondiale, che vede di nuovo in scena gli USA tra gli Stati membri. L’obiettivo sta nel rafforzare l’impegno per il multilateralismo, per lavorare e far avanzare le priorità chiave in materia di sanità pubblica, ripresa economica, cambiamenti climatici e dimostrare solidarietà e valori condivisi tra le principali economie.

Va ricordata anche l'iniziativa The Climate Pladge che vuole rappresentare uno sforzo collettivo per le aziende di lavorare insieme e raggiungere l'obiettivo di zero emissioni nette entro l'anno 2040.

La più recente manifestazione è la Youth for climate: Driving ambition evento tenuto a Milano lo scorso settembre in vista della UN climate change conference (Cop 26) che si terrà a Glasgow dal 1 al 12 novembre 2021. 

In un mondo dove la comunicazione mediatica è totalmente sovraccarica, a pari passo della frenesia quotidiana, molto spesso si arriva a svilire la gravità degli eventi e l’arte rimane sempre uno dei mezzi pionieri che permette, attraverso una riflessione intima, di diffondere un messaggio che arriva fino alla coscienza umana.

L’ExGarage, progetto fondato sulla riqualificazione urbana, si sente molto vicino a queste cause ed è lieta di poter riaprire nuovamente le porte al pubblico sabato 24 ottobre, in occasione della VI edizione della Rome Art Week con l’esposizione “Rescue it! Artisti in movimento ”.

La collettiva, che esporrà fino a domenica 31 ottobre, si pone l’obiettivo di mostrare come, attraverso la loro individuale creatività, essi abbiano interpretato le tematiche sopracitate. Ripercorrendo le loro opere ci si potrà soffermare a meditare e a raggiungere, singolarmente, la propria consapevolezza.

 

Gli espositori: D1R7, Davide Cocozza, Dresscodeguru, Ex-voto, Fabio Ferrone Viola, Giuseppe Gnozzi, Ladybe, Marco Piantoni, Filippo Scorcucchi, Marialuna Storti, Emmanuele Mattiocco, Jacopo Truffa e William Tucci.

Sabato 30 ottobre saranno ospiti per l'evento di arti performative e video art  “Soluzione Plastica”: Arianna Balestrieri dell’Officina Pasolini, Azzurra Tzu Baste e MelaQ (Massimiliano Frateschi).

 

A cura di: Anna Valeria Puzzo, Francesca Francioso, Marta Banci e Tracey Miniaci.

Curatore arti performative: Francesca Masiero.

 

La mostra sarà visitabile dal 25 al 30 ottobre in modalità gratuita rispettando il regolamento della RAW.
Inoltre, nel rispetto delle normative anti covid-19, è obbligatorio essere muniti di Greenpass ed è preferibile la prenotazione scrivendoci in DM @exgarageroma o via mail a info.exgarageroma@gmail.com

 

Artisti

Curatori

Organizzatore