Open Studio Olga Teksheva


Eco di terra, eco di mare

"Textile art" (arte tessile) e "fiber art" (arte di fibre) sono due indirizzi dell'arte contemporanea poco diffusi in Italia. Qui il ricamo, l'arrazzo, l'uncinetto sono ancora considerati delle attivita' da hobby, invece di essere percepiti come una forma d'arte vera e propria. Questa visione e' totalmente diversa da quella diffusa in altri paesi, sopratutto nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Australia, in Francia, in Russia, nei paesi scandinavi.

Per questo motivo la Open House presso Counterweave Arts - uno studio-galleria fondata a Roma da Felicity Griffin Clark, un'artista australiana che si occupa di arte tessile e di mixed-media, - che si svolge il 23 Ottobre durante RAW2018, e' un evento raro nel campo dell'arte contemporanea a Roma, e si merita di essere visitata. L'evento e' organizzato da Felicity Griffin Clark e da Olga Teksheva (esponente di arte tessile, nata a Mosca, con lo studio a Roma) ed e' curato da Velia Littera.

Felicity Griffin Clark lavora con i tessuti dal 2005 e ha esibito le sue opere in Australia, nel Regno Unito, in Italia, in Germania, in Francia, in Sudafrica e negli Stati Uniti. Lei usa un'ampia gamma di materiali e di tecniche per combinare i colori, le superficie, i significati in modo poco convenzionale. L'artista possiede una profonda conoscenza di tecniche tradizionali, usandole in modo imprevedibile. Felicity vorrebbe che il pubblico rimanesse incantato e quasi perplesso, da un lato, riconoscendo gli elementi (ad esempio, i punti di ricamo), dall'altro lato, preso di sorpresa dal contesto e dal significato dell'opera.

Olga Teksheva inizia la sua carriera artistica nel 2011 lavorando con i ricami di alta moda e con il ricamo contemporaneo. In quel periodo si occupa anche dei tessuti d'artista, creando dei pezzi dell'arte vestibile (wearable art). Dopo aver collaborato per diverse stagioni con alcuni marchi di moda e di accessori, Olga si sente troppo limitata dalle misure e dal "buon senso" di wearable art. Cosi' passa alla mixed-media art, trasformando e sconvolgendo le tecniche tradizionali di lavorazione tessile. Nel 2017 l'artista crea la sua prima installazione di fibre, di grande misura, e da allora sviluppa diversi progetti in questo campo.

Tutt'e due artiste condividono la passione per innovazione nelle tradizionali tecniche artigianali. L'amore per la sperimentazione, per le sorprese, per l'elaborazione di superficie preziose e complicate. Tutt'e due sono interessate a trasmettere delle forti emozioni, come la memoria, il dolore, il trauma, la stigma; ma anche il coraggio, la resistenza, la speranza, la gioia. I colori, i ritmi, le superficie di terra e di mare riflettono e provocano questi stati emotivi, e danno una chiave su come viverli e superarli.

L'inaugurazione dell'evento e' martedi' il 23 Ottobre 2018, dalle 17 alle 21.

I visitatori che vorrebbero visitare la mostra dal 24 al 27 Ottobre sono pregati di prendere un appuntamento con Felicity Griffin Clark su 347 72 05 869, oppure online su https://calendly.com/felicity-griffinclark/counterweave-arts-gallery-workshop-appointment/10-24-2018



Organizzato da

Olga Teksheva

Visualizza la scheda