Fragile/Infrangibile

mostra personale di Martina D’Anastasio presso lo spazio Acronimo di Roma

Fragile/Infrangibile

Martina D’Anastasio è una giovane artista italiana appassionata di Pop Surrealism e di Iperrealismo, che coniuga al meglio nel suo stile unico e sorprendente.
La serie di opere “Fragile/Infrangibile” si compone di ritratti femminili divisi in una dicotomia che contrappone la serenità e l’integrità alla frammentazione e all’inquietudine.
L’artista si muove a cavallo della concettualità realista e surrealista per rappresentare i disequilibri e le contraddizioni della condizione femminile nella società postmoderna.
Sono molteplici le tematiche che l’artista affronta e che riecheggiano in ogni opera: le sfaccettature del carattere femminile, le fragilità spesso indotte, la mancanza di comprensione e compassione per le difficoltà che le donne vivono, l’infinita forza nonostante siano da sempre considerate “il sesso debole”, la capacità di superare tutto, di generare vita e di portarsi dentro mondi complessi.
L’essere diverse le une dalle altre a seconda del proprio vissuto eppure essere accomunate sotto l’etichetta di “fragili” è espresso in modo esemplare da alcune delle tele che ritraggono la figura spezzata, come se fosse riflessa da uno specchio rotto.
Ogni donna ritratta riflette un mondo di lotte, di fragilità, debolezze e forza infinita e questo buca la tela andando oltre la bellezza, l’armonia, andando oltre le regole, come tante donne devono fare per ritagliarsi la propria posizione nel mondo.

Martina D'Anastasio nasce a Roma nel 1990. Dopo la maturità Classica si iscrive all'Accademia di belle Arti di Roma conseguendo la laurea magistrale con il massimo dei voti. Durante gli anni di studio viaggia molto e sviluppa una spiccata predisposizione ed interesse per la pittura iperrealista, che la porterà a trasferirsi negli Stati Uniti per sei mesi durante il 2013 per approfondire i suoi studi, trovando diversi collezionisti interessati al suo lavoro. Negli Stati Uniti viene a contatto con la corrente pop surrelista e rimane incantata dalle sue tematiche. da quel momento in poi nel suo lavoro ha sempre cercato di coniugare le tematiche del Pop Surrealismo con la maestria della tecnica iperrealista. Dal 2011 in poi partecipa a diverse mostre sia in Italia che all’estero e le sue opere sono parte di numerose collezioni private.

testo di Andrea Oppenheimer.

Vi aspettiamo numerosi sabato 20 ottobre alle ore 18 per la vernice delle opere.


Partecipanti a Fragile/Infrangibile


Organizzato da
Visualizza la scheda