Olympia Dotti

Dati e contatti

 

LINK UTILI

 

Web Site - https://www.olympiadotti.com/

Canale Youtube Olympia Dotti - Programma Format “In Camera con Olympia”- https://www.youtube.com/channel/UCs4ek1Z8kDRmQpYM3EexKFw

Facebook Olympia Dotti - https://www.facebook.com/olympia.dotti

Instagram Olympia Dotti – https://www.instagram.com/miafdiolympiadotti/

MIAF- MUSEO Italiano ARTE Felina - Felini tra Arte, Natura e Curiosità https://www.facebook.com/profile.php?id=100063530613792

Olympia Dotti Fine Arts - https://www.facebook.com/profile.php?id=100063981937724 

Studio Olympia Corsi di Pittura Decorazione e Mandala - https://www.facebook.com/studiolympia

Oympia Dotti & Co. Environment Communication & Bizz - https://www.facebook.com/profile.php?id=100063332974170

Ecogeo Village & Co-Housing "Imagine"- https://www.facebook.com/profile.php?id=100051257452750

 

Curriculum Vitae Olympia Dotti

Amò il Bello, l'Arte, la Natura, le Curiosità, “Kalos Kai Agatos”, il concetto Ellenico di Bello e Buono - Fù attratta spontaneamente da tutto ciò che è Armonico seguendo un istintuale sequenza Numerica di Fibonacci, che integrò poi con elementi di Geometria Sacra e Cabala Mistica, tuffandosi quindi nei Colori attraverso gli Studi presso l'Asiact - Aura Soma International Academy of Color Technologies esprimendosi Artisticamente attraverso la "FREQUENZA COLORE" e la "VIBRAZIONE PAROLA" nei "Ritratti dell'Anima", nei "Mandala Mandelbrot Chakra Vortex" e di recente nei "Collage New Pop".

Olympia Dotti ha esposto sia in Musei in Italia, Museo Macro a Roma, che all'Estero, Museè' du Manége a San Pietroburgo per il Padiglione Italia, distinguendosi inoltre con Premi della Critica e della Giuria per laTriennale Cult of Art Roma, sia con l'intervento Critico in Video da parte del Professore Vittorio Sgarbi durante la Mostra Capitolium nelle “Sale del Bramante”, sia sul Canale Youtube di Olympia Dotti, all'interno del FORMAT “Ad Hoc” "In Camera con Olympia", Programma di Video Interviste tra Arte, Natura e Curiosità.

Ha Fondato il MIAF, Museo Italiano Arte Felina, tra Arte Natura e Curiosità con le sue 7 Missions Benefiche, come Museo Diffuso, ma anche con Mostre Pop-up da alcuni anni, ma nella sua Nuova Forma 2023, in Tecnologia 3.0 come Piattaforma di Museo Virtuale Olografico ed Interattivo visitabile come Videogame, con Immagini Nft in Blockchain

"Collage New Pop":

Nasce da un'Urgenza Artistica di ritornare a vecchi Lavori dell'Infanzia Rielaborati con Tecniche Contemporanee in cui L'Opera di Collage di Immagini e Sensazioni che dopo esser state composte e poi rielaborate attraverso la Pittura, anche in Oro Zecchino, vengono Fotografate e Stampate su Piastra in Alluminio Spazzolato in cui non si stampa il Colore Bianco, ottenendo un risultato Sorprendente, Straordinariamente Dinamico e Luminoso, che Traspare dal retro della Tela stessa, l'Alluminio Spazzolato che risulta Satinato ed Iridescente, una vera Bellezza per gli occhi.

Oltre al fatto di poter Personalizzare la Dimensione dell'Opera all'interno della scelta tra le "9 Eroine Iconiche" accuratamente selezionate tra Donne che sono riconosciute a Livello Mondiale, come nell'Archetipo delle 9 Muse dell'Antica Grecia che rappresentavano l'Ideale supremo dell'Arte intesa come verità del "Tutto" ovvero l'”Eterna Magnificenza del Divino” che ritroviamo nel lavoro di Olympia Dotti sottolineando i Valori irrinunciabili incarnati al giorno d'oggi dalle Eroine stesse.

Donne che incarnano Virtu' come la Lealtà, Eroismo, Patriottismo, Coraggio, Bellezza, Eleganza, Femminilità, Altruismo, Stile, Generosità, ma anche Eccentricità, Dispotismo, Lunaticita', il Femminino Sacro in Tutte le sue Sfumature che attraversa i Secoli giungendo a Noi in un Linguaggio Universale di Amore e Passione da sempre Veicolato attraverso le figlie di Eva

Le 9 Eroine Iconiche” rese POP dall'Arte Sfacciatamente Colorata, nell'Accezione dell'uso della Tecnica del “Collage”, sono state accuratamente scelte attraverso le Epoche e la Storia dei Tempi perché, benché alcune Preda della propria Vanità e Vizi, troviamo la Fedeltà alla Patria, l'Onore, il Coraggio, lo Spirito Indomito, il Sacrificio, il Carisma, il Fascino, la Bellezza, la Seduzione, sono queste stesse scelte tra tante e ridotte a 9, come le Muse, Pregne delle loro Difficoltà a Livello Umano che ci hanno comunque lasciato traccia di Spiriti Liberi ed Indomiti, Grandi Esempi a cui Ispirarsi:

1) Cleopatra 2) Giovanna d'Arco 3) Elisabetta 1° d'Inghilterra 4) L'Imperatrice Cixi

5) Sissi Imperatrice d'Austria 6) Anita Garibaldi 7) Fridha Khalo 8) Evita Peron 9) Audrey Hepburn

In questo preciso Momento Storico, in cui siamo totalmente privi di Riferimenti che Valga la Pena prendere come Esempi Carismatici, ha preso in considerazione anche

"LA MADONNA", come figura Femminile, Forte, Pura e come Simbolo, ma ha anche pensato che "LA MADONNA"

E' già in ognuno di Noi ed è questo il suo Miracolo Costante,

ed è appunto per questo motivo che ha deciso di Privarci della Sua Figura Iconografica ed Iconoclasta.

La Scelta tra tutte le Icone Pop in questo preciso momento è ricaduta su Elizabeth the First come Omaggio alla recente Scomparsa di Elizabeth the Second, la Regina che ha avuto il più longevo Regno della Storia della Corona Britannica, 69 anni per la precisione, 5 in più della sua Trisavola, la Regina Vittoria (il cui regno durò 64 anni).

Elisabetta I Tudor Regnò dal 1558 al 1603 portando avanti il Suo Pensiero Politico di Pacificazione Religiosa e di Mobilità Sociale, Favorendo la Crescita e lo Sviluppo dell'Inghilterra.

Tra i più Importanti Eventi Storici ricordiamo che appoggiò la Chiesa Anglicana contro il tentativo di Restaurare il Cattolicesimo di Maria la Sanguinaria. Nel 1588 distrusse l' ”Invincibile Armata” di Filippo II che tentò di Invadere l'Inghilterra, Celebre il Suo “Discorso alle Truppe a Tilbury” parte Integrante dell'Opera e della Ricerca di Olympia Dotti sull'Opera Collage New Pop Omaggio ad “Elizabeth the First - Power Virginity & Death”, e che poi nel 1599 Soffocò la Rivolta Irlandese.

La sua più Celebre Frase fu “Tutti i Miei Domini per un Istante di Tempo”.

Morì il 24 Marzo nel Palazzo di Richmond pronunciando la Famosa Frase

 “Chiamatemi un Prete: Ho Deciso che devo Morire”.

Prossima ai settant’anni, un’età che nel XVII secolo quasi nessuno arrivava a raggiungere, era la più Anziana Sovrana sino ad allora vissuta. Morì a settantasette Anni nel 1760, ciò la lega di fatto alla Grande Longevità della Regina Elisabetta Seconda (nata Elizabeth Alexandra Mary Windsor) Recentemente Scomparsa (Balmoral - 8 Settembre 2022) che ha Suscitato in Olympia lo Stimolo per un Omaggio che Attraversasse le Epoche per arrivare fino ad oggi in quella in cui Elisabetta II può esser di Riferimento per il Suo Regno tutto al Femminile.

Nell'Opera - Collage New Pop - di Olympia Dotti possiamo trovare la Ricerca di Vari Tipi di Rappresentazione che vanno dai "FACT" alla "FICTION" Cinematografica a partire dalla Golden Age Hollywoodiana di Elizabeth the First, dalla più Antica nei Film con Bette Davis o Katharine Hepburn a quella più Moderna per passare da Helen Mirren a Cate Blanchett, da Judi Dench alla giovanissima Margot Robbie a confronto con gli Esempi di Quadreria dell'Epoca come il Ritratto della Regina Elisabetta Prima, la Vergine di Marchus Gheeraerts il Giovane del 1592 oppure il Ritratto della Sua Incoronazione. Il Ritratto è del Primo Decennio del XVII Secolo che è una Copia dell'Originale del 1559, andato purtroppo Perduto.

Possiamo Notare che dal Punto di Vista della “Fiction” la Trasposizione Cinematografica della Vita e delle Storia di “Elizabeth the First” ha Guadagnato nelle varie Epoche Cinematografiche Premi e Riconoscimenti tra Golden Globe ed Oscar Stesso: 1 Premio Oscar come Miglior Attrice Protagonista a Cate Blanchett, 1 Premio Golden Globe, Premio Migliore Attrice in un Film Drammatico a Cate Blanchett e 5 premi BAFTA. Elizabeth ha ricevuto 6 Nomination ai Premi Oscar, 2 Nomination ai Premi Golden Globe, 7 Nomination ai premi BAFTA e 1 Nomination ai Premi SAG Awards.

La Versione diElizabeth”del 1998 del Regista Shekhar Kapur in totale ha Vinto 7 Premi e ha ricevuto 16 Nomination.

ELIZABETH THE FIRST - VIRGINITY POWER & DEATH -

La Motivazione della Ricerca che ha condotto l'Artista Olympia Dotti a presentare il Suo lavoro sull'Iconica Eroina New Pop "Elizabeth the First", scelta tra le “9 Eroine Iconiche New Pop” sopracitate che possono variare di Misura e leggermente di Tecnica essendo tutte fatte a mano e su Ispirazione, oltre che su Esperienza e Ricerca più che trentennale, che hanno sempre un "Fil Rouge" che le riconduce al Filone Originale che sarebbe poi lo stesso che l'Artista adopera quando Lavora sui suoi 2 altri grandi Progetti Artistici, cioè i "Ritratti dell'Anima" ed i "Mandala Mandelbrot Chakra Vortex", cioè quello in FREQUENZA COLORE, ed in VIBRAZIONE PAROLA, un connubio imprescindibile per l' Artista, che declina a vario titolo nelle sue varie Opere. Nello Specifico in- ELIZABETH THE FIRST, VIRGINITY POWER & DEATH - attraverso il Discorso che la Regina fara' al suo Popolo a Tilbury, contro l'"Invincibile Armada" di Felipe II, un parallelismo in cui si rappresenta un Omaggio al recente trapasso delle Regina Elisabetta II, la più longeva del Regno d'Inghilterra.

DISCORSO ALLE TRUPPE A TILBURY - 9 AGOSTO 1588 -

Mio amato popolo,

Siamo stati persuasi da Qualcuno, che ha a cuore la nostra Salvezza, a prestare attenzione a come ci dedichiamo alle moltitudini armate, per paura di tradimento; ma io vi assicuro che non desidero vivere per diffidare del mio fedele e amato popolo. Che i tiranni abbiano paura. Io mi sono sempre comportata in modo tale che, in nome di Dio, ho posto la mia forza principale e la mia sicurezza nei cuori leali e fidati dei miei sudditi; e quindi sono giunta tra di voi, come vedete, in questo momento, non per mia ricreazione e diletto, ma essendo risoluta, in mezzo alla foga della battaglia, a vivere e morire in mezzo a voi; a sacrificare per il mio Dio, e per il mio regno, e per il mio popolo, il mio onore e il mio sangue, anche nella polvere.

So di avere il corpo debole e delicato di una donna; ma ho il cuore e lo stomaco di un re, e per di più di un re d'Inghilterra, e penso con disprezzo al fatto che il Duca di Parma o il Re di Spagna, o qualsiasi altro principe d'Europa, osino invadere i confini del mio regno; io stessa sarò il vostro generale, giudice e ricompensatore di ciascuno di voi per la vostre virtù nel campo di battaglia.

So già, che per la vostra sollecitudine avete meritato premi e corone; e Noi vi assicuriamo con le parole di un principe, che essi debbono esservi debitamente pagati. Nel frattempo, starà in mia vece il mio tenente generale, giacché mai un principe ha comandato un soggetto più nobile o degno; senza esitazione ma con la vostra obbedienza al mio generale, con la vostra concordia nel campo, e il vostro valore in campo, subito otterremo una famosa vittoria contro questi nemici di Dio, del mio regno e del mio popolo.”

SPEECH TO THE TROOPS AT TILBURY - 9 AUGUST 1588 -

My loving people,

We have been persuaded by some that are careful of our safety, to take heed how we commit our selves to armed multitudes, for fear of treachery; but I assure you I do not desire to live to distrust my faithful and loving people. Let tyrants fear. I have always so behaved myself that, under God, I have placed my chiefest strength and safeguard in the loyal hearts and good-will of my subjects; and therefore I am come amongst you, as you see, at this time, not for my recreation and disport, but being resolved, in the midst and heat of the battle, to live and die amongst you all; to lay down for my God, and for my kingdom, and my people, my honour and my blood, even in the dust.

I know I have the body but of a weak and feeble woman; but I have the heart and stomach of a king, and of a king of England too, and think foul scorn that Parma or Spain, or any prince of Europe, should dare to invade the borders of my realm; to which rather than any dishonour shall grow by me, I myself will take up arms, I myself will be your general, judge, and rewarder of every one of your virtues in the field.

I know already, for your forwardness you have deserved rewards and crowns; and We do assure you in the word of a prince, they shall be duly paid you. In the mean time, my lieutenant general shall be in my stead, than whom never prince commanded a more noble or worthy subject; not doubting but by your obedience to my general, by your concord in the camp, and your valour in the field, we shall shortly have a famous victory over those enemies of my God, of my kingdom, and of my people.”

 











 

 

 

ELIZABETH THE FIRST - VIRGINITY POWER AND DEATH - Mt. 88,5 x 125
ANITA AMORE POP & PATRIA - Mt. 50 x 150
PROGETTO RITRATTO DELL'ANIMA:
MANDALA MANDELBROT CHAKRA VORTEX: TERZO CHAKRA
BOZZETTO WORK IN PROGRESS - ELIZABETH