Ambra Graziani

Dati e contatti

Ambra Graziani nasce a Grottaferrata il 30 ottobre 1958 e dal 1983 lavora come libera professionista nel campo del restauro, specializzandosi principalmente in dorature, argentature e lacche antiche.
La formazione di stampo classico, l'utilizzo di materiali e tecniche tradizionali nonché la carriera professionale che dura da oltre quaranta anni, l'hanno indotta allo sviluppo di un approccio minuzioso e attento nella sua ricerca artistica. Da sempre appassionata delle diverse forme d'arte, approda dal 2018 nel mondo della ceramica.
L'argilla è solo un punto di partenza per modellare e creare estensioni della realtà a metà strada tra terra e cielo. Con la pratica del Kintsugi, tecnica antica di restauro giapponese, sperimenta la composizione di fratture al limite tra realtà e metafora, impreziosendole con polvere d'oro puro. Ricomporre le discontinuità materiali oltre a ricostituire la figuratività dell'oggetto ha il compito di rendere unica la fragilità.
Esploratrice di emozioni e stati d'animo, dedica parte della sua professionalità allo sviluppo di tecniche educative per il mondo dell'infanzia. Nell'approccio con i bambini propone un percorso istintivo-artistico mirato ad esperienze sensoriali sia individuali che di gruppo sperimentato negli anni di lavoro presso la scuola dell'infanzia “Il mondo dei bambini” (Roma). Attualmente partecipa volontariamente al progetto “VIVA – IO” di Agricoltura Sociale Capodarco Di Grottaferrata, sostenendo alcune fragilità attraverso il lavoro comune e la cura delle piante.
Nell'ambito del restauro vanta prestigiose collaborazioni, sia in campo pubblico che privato, tra cui: “Galleria antiquaria Carlucci-Lafuenti” (Roma); “Gruppo Bernardini marmi” (Dubai) dorature su marmi; “Museo di Catanzaro e Santa Severina” - “Impresa Aba Muleo”, restauro di metalli e ceramiche esposte; “Galleria Gasparrini” (Roma); “Impresa Maria Schiaffini” (Avignone), decorazione e laccature di mobili; “Impresa Colasanti mobili d'arte” (Roma), lavori di doratura e laccatura di mobili d'arte.
Le principali esperienze espositive nell'ambito della ceramica sono:
“Ombra e Luce” (2021), mostra di fotografia, ceramica e scultura. Galleria Arca di Noesis – Roma; “Arte e Psiche” La Rivolta del Pensiero per Immagini, decima manifestazione per “Appiam ’21, presso Cartiera Latina, Sala Nagasawa – Roma, organizzata da Ipazia Immaginepensiero Onlus; “Liberum es-arte in omaggio” (2021), Galleria “Arca di Noesis” (Roma) organizzata dall'Associazione “Il Tempo delle donne”, mostra collettiva di pittura ceramica e fotografia; “Tra Terra e Cielo” (2020), “Sala d'arte S.Emidio” (Cervara di Roma) personale di ceramica e pittura; “Zona di Conforto” (2019), stampa del libro di immagini e poesie curato da Giovambattista Camia; “Zona di Conforto” (2019), “Studio 110” (Roma), personale di ceramica, pittura e fotografia.

Terre
Gesti
Kinsugi
Tra terra e cielo