Luca Grechi


Luca Grechi, nato nel 1985 a Grosseto, vive e lavora a Roma. In relazione al suo divenire gli equilibri e
pensieri che si depositano sulla tela creano una pausa senza tempo che non definisce ma presenta
un’attesa. Queste infinite possibilità si manifestano nella mia pittura con quel silenzio e rumore in contrasto
continuo, alla ricerca di una convivenza. Tra le mostre personali più recenti: Apparire, (Galleria Richter Fine
Art, Roma, 2019) C’è una volta, testi di I.Vitale e F.Angelucci (Galleria Richter Fine Art, 2017, Roma) Infinito,
a cura di D.Sarchioni (Galleria La Linea, 2016, Montalcino) Un sasso sul mare #2, a cura di I.Vitale (Sala
Santa Rita, 2016, Roma) Sinkhole, a cura di I.Vitale (Galleria Artothèque de Rome, Roma, 2013).Tra le
mostre collettive più recenti: Futuro Primitivo, a cura di S.Sagliocco (Palazzo Storico Comunale, Montalcino)
Sottobosco, a cura di A.Tolve (Muzeul National de Arta, Cluj-Napoca.2018) It Was not me, (Wonder-Liebert,
2018, Parigi) Forever Never Comes, a cura di L.Simeoni (Museo Archeologico della Maremma, 2017,
Grosseto) Undisclosed Stories, a cura di D.Sarchioni e M.C.Monaci (Palazzo Collacchioni, 2017, Capalbio)
Giovane Paesaggio, a cura di I.Vitale (La Nube di Oort, 2017, Roma) Non amo che le rose che non colsi, a
cura di S.Verini (Galleria Richter Fine Art, 2016, Roma) Asyndeton, a cura di F.Paludetto (Castello di Rivara,
2016, Rivara, Torino) L’Uomo, Il Suono, La Natura, a cura di D.Sarchioni (Terravecchia, 2016, Campania)
Premio Lissone, a cura di A.Zanchetta ( MAC, 2016, Lissone) I Materiali della pittura, a cura di D.Sarchioni
(Il Frantoio, 2016, Capalbio) Iconologia Onirica, a cura di I.Vitale (Galleria La Linea, 2015, Montalcino), The
Grass Grows,a cura di L.Simeoni (Basel, 2014).

Astante, 2019, t. mista su tela, 70 x 50 cm