Erik palamara


L' artista Enrico Palamara, in arte Erik nasce nella culla della Magna Grecia, ad Africo  (Reggio Calabria) Il 25 gennaio 1968 è ,giovanissimo si trasferisce con la propria famiglia a Roma . Grazie all' influenza  familiare ricca di innate elaborazioni artistiche ,dopo aver attinto nella bottega d'arte familiare a Roma ,dove accresce la conoscenza delle tecniche nel campo della pittura, della ceramica ,dei metalli pregiati e del designer in genere ,sceglie di cimentarsi in particolare nell' arte scultorea ,mettendo in evidenza una ricerca interiore ricca di un senso plastico ed estetico singolare nel suo genere .Nel suo tratto figurativo riesce a cogliere gli aspetti più profondi dell'uomo post-moderno che si contraddistingue ,da un lato ,nel recupero di un passato ricco di storia umana mentre ,dall'altro, si proietta verso un futuro ancora avvolto nell'oscurità; Ignoto che l'artista convoglia in una visione espansionistica dell'universo sostanziata da forme di vita sconosciute ,ma che sembrano appartenere alla cultura ancestrale ed iniziatica dell'uomo; tutta quest'esegesi appare ,comunque, come una fuga dalla realtà, in espressa contrarietà verso l'odierna società consumistica non in grado di indicare una rotta ed un futuro certo agli esseri umani. Nel corso della sua ricerca ha frequentato e collaborato nel laboratorio artistico"  In arte "preso Roma ed ha esposto più volte in diverse mostre ed esposizioni collettive d'arte pubbliche e private a Genova ,Firenze ,Campobasso ,Cosenza ,Reggio Calabria e ovviamente a Roma ,dove  ha potuto mostrare le sue opere e ricevere numerosi apprezzamenti per la spiccata capacità di integrare forma innovativa per materiale a elementi espressivi esoterici.


Gli eventi di RAW2016 ancora non sono stati inseriti nel nuovo database, potete visualizzarli su RAW 2016