Angela Botta


Angela Botta nasce a Roma nel 1962, ha studiato pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma, e canto jazz alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio, sta frequentando da quattro anni il Cineteatro di Roma, teatro di performance d’arte, dove ha partecipato a diversi spettacoli teatrali. Suoi maestri in quest’ambito sono Antonio Bilo Canella  e Alessia D’Errigo.  Ha partecipato alla Presentazione Sceneggiatura e Project Trailer de “LA FINE DEL MONDO” del regista e autore Demis Sobrini, anche in qualità di attrice. Tra i nomi più noti presenti in questo progetto, Marco Fioramanti e Ilaria Palomba. Questo lavoro è in corso di realizzazione con la presenza di altri artisti.

Ha pubblicato molti libri di poesia, tra questi ricordiamo: 

“Le Parole Ascoltano” con cui è arrivata per due volte in finale al Premio della critica – Scuola Holden – Festival internazionale di poesia di Genova 2012 e 2013.

Altri titoli sono “L’Amore è un’Apocalisse degli Sguardi”  “Parolamantide”,  “Teatro di Carne” e “Il mio nome è Emily, come Emily Dickinson”.  Questi ultimi due titoli si muovono in una narrazione sperimentale tra generi letterari, intessuta di poesia, fantascienza, narrativa e teatralità.
Ha collaborato con lo scrittore Giovanni Caria, con la rivista “Nova” di Antonio Limoncelli, e ha scritto un libro con Toni Contiero “The Negative Dark Book”.

E’ presente in diverse antologie poetiche, tra cui quella della I edizione del Premio L’Erudita (Giulio Perrone Editore). 

La poesia, la scrittura, l’arte  in tutte le sue espressioni  hanno sempre fatto parte del suo lavoro, improntato alla rottura delle barriere e alla fusione tra linguaggi e stili.

 

ISOLA SOLA immagine dal video dedicato al progetto
Presentazione Sceneggiatura e Project Trailer de “LA FINE DEL MONDO” del regista e autore Demis Sobrini, scena con Marco Fioramanti
ISOLA SOLA immagine dal video dedicato al progetto
Presentazione Sceneggiatura e Project Trailer de “LA FINE DEL MONDO” del regista e autore Demis Sobrini, presente nella foto. Tutte le fotografie qui presenti sono state scattate da Marco De Santis

Gli eventi di RAW2016 ancora non sono stati inseriti nel nuovo database, potete visualizzarli su RAW 2016