Peter Flaccus

Dati e contatti

Peter Flaccus, pittore americano, vive a Roma. I suoi quadri astratti sono realizzati con la tecnica dell’encausto.  Flaccus è nato a Missoula, nello stato del Montana (U.S.A.). Si è laureato presso l’Amherst College, e ha frequentato la Skowhegan School of Painting and Sculpture, ricevendo in seguito il Master of Fine Arts dall’Indiana University.  A New York negli anni settanta ha dato inizio alla sua carriera da artista esponendo in numerose gallerie, tra cui la Zabriskie Gallery e la Monique Knowlton Gallery. Ha vinto varie borse di studio tra cui la “New York Foundation for the Arts”, ed è stato invitato varie volte a lavorare nelle residenze per artisti, come per esempio da Yaddo (New York), e dalla MacDowell Colony (New Hampshire). Nel 1989 ha curato la mostra Belief in Paint al Museo del Bennington College, nel Vermont.

Trasferitosi a Roma all’inizio degli anni novanta, Peter Flaccus si è prevalentemente dedicato alla tecnica dell’encausto, di cui è riconosciuto come uno dei maggiori esponenti. In Europa, ha fatto mostre personali in Svizzera (Vevey, 2021, Lugano 2017, Lenzburg 2004, Malans 2002), Francia (Amilly 2009). Altre sue mostre personali più recenti: Maja Arte Contemporanea (Roma 2022 e 2019), Intragallery (Napoli 2018, 2014/15), Palazzo Cerio/Intragallery (Capri 2015), Galleria Otto (Bologna, 2014), Galleria La Nube di Oort (Roma 2014), Galleria Monty&Company (Roma 2014), Ninni Esposito Arte Contemporanea (Bari 2009, 2004, 2002, 2000), la Casa delle Letterature (Roma 2009), Il Frantoio di Capalbio (Toscana 2007). 

In preparazione una mostra personale che si terrà a Roma al Palazzo Merulana, aprile, 2023.

Testi critici più importanti: Marcello Barison, Alan Singer, Annemarie Sauzeau, Donald Kuspit, Grace Glueck, Brunella Antomarini, Jacqueline Risset, Rosa Pierno, Carlo Alberto Bucci, Maria Ida Gaeta, Francesco Moschini, Tanja Lelgemann, Alberto Abruzzesi, Stephen Westfall, Susan Stewart, Davide Sarchione, Claude Fournet.

Peter Flaccus è Emeritus Professor of Studio Art presso la John Cabot University di Roma.

Le Dolomiti, 2022, encausto su vetroresina/aluminium, 185 x 150 cm.
Island Ellipse, dittico, 2021, encausto su panello, 76 x 112,5 cm
Red Frame, 2020, encausto, 61 x 47 cm.
Arctic, 2022, encausto, 48 x 34 cm.