Coquelicot Mafille


Vive e lavora a Milano.

La sua ricerca artistica si muove attorno al gioco, alle dimensioni oniriche e al mondo contemporaneo, alla natura e alla natura delle relazioni umane. Il suo lavoro, dalla visione nomade e poetica, guarda alla prospettiva della memoria e della vita quotidiana, indagando eterocronia e eterotopia, sovrapponendo e mischiando così l'ordine delle cose. Racconta momenti umani, animali e vegetali, fatti di piccole cose di niente, di gesti e di pause, di attese e di vita, mischiati ai fatti della Storia, della politica, dell'assurdo che ne scaturisce.

Declina la sua pratica attraverso più media, tra i quali il ricamo e la scrittura, su tela, tessuto, carta, muri urbani e vetrine, con filo, pittura e adesivo. Contempla la manipolazione delle immagini – fotografia, collage, sovrapposizioni – la manipolazione sonora – musica, registrazioni ambienti, e la manipolazione tout court : terra, argilla, tessuto, fibra.

Il suo lavoro è stato esposto in Italia e in Francia, in mostre collettive tra cui (07/ 17) Chinatown Biennale, Galleria Davide Gallo 07/ 17) ,  TheOthersArtFair a Torino (11/16),ArtVerona, i7 independent space, insieme a Caffè Internazionale di Palermo (10/16); a Napoli, Intragallery (03/16), Vis à Vis, Galerie de l'Institut Français de Milan (03/16); TRI-BU’, galleria BeatTricks, Milano, (10/15); Hybrid Maps, Berchidda Jazz Festival, (NU) (08/11); Mosaiques, Fort Napoléon, Seyne sur mer, (FR), (06/11) e mostre personali tra cui Richiami, presso Archimania, Sanremo, (02/17); Encyclopédique, presso SibillaArte, Carassai, (06/16) e presso Caffè Internazionale, Palermo (02/16); LE MUR, rue Oberkampf, Paris, muro n°190 (07/15).


Ha partecipato alle residenze artistiche BoCs Art, Cosenza (12/15) e I-art, Sicilia, (04/15).


È presente nei cataloghi Arkitekturae/Times in Jazz XXI edizione 2008; Terra/Times in Jazz XXIV edizione 2011; Memorie Urbane V edizione, 2016; Le MUR 2010/2015, Hermann éditeurs, 2016; Segnature/micro rivista/micro magazine, février 2016; Catalogo Maam, Museo dell'altro e dell'altrove, Roma, Ed. Bordeaux, 2017; Street Art In Sicilia, M.Filippi, M.Mondino, L.Tuttolomondo, Palermo, Ed. Flaccovio, 2017; Collection Imago Mundi "FRANCE : INSTANT PRESENT", 2017; Residenze d'artista BoCs Art. Cosenza 2015/2016, Manfredi Edizioni, 2017.

Donna al telefono, ricamo su tela, tessuto, carta, 20 x 20 cm, 2017.
Lo Stretto di Gibilterra non esiste, ricamo su tela, carta, pittura, 30 x 40 cm, 2017,
Harbour Tale, tecnica mista su tela, 150 x 100 cm, 2017.
Departures Skies, tecnica mista su tela, 190 x 160 cm, 2017,