Fulvia Cardella


 

Nata a Roma, il 17 aprile 1983.

 

'Alla continua ricerca di trasformazione materica sia fisica che visiva.

Visionaria/poetica vive di contrasti, un po' come lo è immaginare il suo esile corpo alle prese con un solido blocco di marmo.

Ma quando di quel blocco di marmo non ne rimane che una sottile lastra così leggera da poter essere sospesa nell'aria con dei fili di nylon all'improvviso riusciamo a immaginarlae ancora di più riusciamo a riconoscere i tratti dell'artista nell'elegante opera' A.C.Bianchi