Daniela Monaci


Fotografia, video e installazioni sono gli strumenti preferiti dall’artista per dare forma alla sua particolare visione.

La scoperta delle enormi possibilità di elaborazione delle nuove tecnologie digitali la ha portata a privilegiare nel suo lavoro l’uso della fotografia e della sua rielaborazione al computer: lo scatto fotografico è solo il punto di partenza per una serie di successivi interventi attraverso cui l’artista ridisegna l’invisibile che si cela dietro l’evidenza dei fatti.

In occasione di interventi installativi, ha usato i più diversi strumenti, dalla polvere di colore ad una pianta, dalla creta, alle stoffe, alle perle, al disegno, alla presenza concreta delle persone.

Più recente è la sua ricerca sull’immagine in movimento, il video e la collaborazione con compositori.

Dal 1994 le sue opere sono state esposte in numerose mostre personali e collettive

tra cui :

- XII Quadriennale d’Arte di Roma, Palazzo delle Esposizioni – Panorama italiano 1,

Trevi Flash Art Museum

-Tirannicidi: la fotografia , Roma Istituto Nazionale per La Grafica, Archivio di Stato,

Torino a cura di Luigi Ficacci

- Premio Suzzara 2000 Galleria Civica d'Arte Contemporanea, Suzzara

- ARTfiles , Pescheria, Centro per le arti visive, Pesaro a cura di Ludovico Pratesi

- Panorama digitale, ReggioCalabria a cura di G. Marziani

- Personale Museo laboratorio di arte contemporanea, La Sapienza, Roma, a cura di R. Caruso

- 2° Festival Internazionale di fotografia , Roma Musei Capitolini, Centrale Montemartini   - ---- - Carte Italiane, Bruxelles a cura di P. Casagrande

- XXXVI Premio Vasto: Nel corpo dell’immagine a cura di L. Canova

- Futuro Italiano, Parlamento Europeo Bruxelles a cura di L.Canova

- XI Biennale d’arte Sacra . San Gabriele, Teramo a cura di Marisa Vescovo

- Autobiografia Aautoritratto, Museo Andersen , Galleria d’Arte Moderna
Roma, a cura di L. Iamurri

-ll giardino delle ombre che splendono, American Accademy-Villa Aurelia, Roma

a cura di Musica erticale

-IV Edición de la Bienal International de Arte Contemporanea del fin du Mundo ” Curadores Massimo Scaringella e Vittoria Biasi

 

Sue opere sono presso il Ministero degli Afferi Esteri in occasione di “Progetto Giovani”

a cura di M.Calvesi e nella Collezione Permanente dell’Istituto Nazionale per La Grafica.

elaborazione fotografica , stampa su vetro cm 43 x 50
48 x 80 tecnica mista su legno
cm 60 x 120 .tecnica mista su legno  2016
stampa fine art su alluminio e telaio cm 70x15