Futurism & Co presenta: Il corpo con le ali

Eadweard Muybridge - Dirk Baumanns e il disegno futurista


La mostra curata da Giancarlo Carpi accosta 18 fotografie di Eadweard Muybridge (1830-1904), 30 disegni futuristi dedicati al movimento e una composizione a parete di dipinti e fotografie ricavata da Gio' Montez e dall’artista tedesco Dirk Baumanns dalla sua performance Black Priest, come ne fosse l’impronta, e la ricomposizione.

Temi quali la ricostruzione del movimento, la rappresentazione del movimento di un oggetto nelle sue fasi, la narratività del soggetto fotografato o disegnato in rapporto con la sua documentazione e la sua traccia, la trasfigurazione del soggetto dinamico, sono connessi in senso storico e fonte di rilettura reciproca, interna, delle metodologie compositive e del loro senso (creativo, appropriazionista, documentario, storico interpretativo).

Le relazioni che la performance istituisce con la sua documentazione e questa con gli altri elementi della mostra (documentaria, comparativa, narrativa) indeboliscono l’unità dell’opera nella comparazione iconografica, formale e storica in senso relazionale. 

(Giancarlo Carpi)


Tra i lavori di maggiore interesse storico, Piedigrotta. Uomo in corsa + rumore + linea di velocità + luci + suono, 1913-15, e uno degli studi per Dinamismo di un cane al guinzaglio, di Giacomo Balla. Il primo esposto nel 1917 nel ridotto del Teatro Costanzi di Roma nella mostra della collezione di Leonide Massine. Mentre le diciotto tavole della serie Animal locomotion del fotografo inglese Muybridge spaziano dai celebri studi sul movimento dei cavalli alle composizioni sugli sport a altre più intime e articolate dedicate ai gesti della quotidianità.



Organizzato da
Atelier Montez