Roberto Cavallini


Dati personali

Nasce a Roma nel 1950.
Si laurea in Sociologia, con lode presso l’Università La Sapienza di Roma.
Consegue un Master in New Media e Comunicazione, nel 2000, col massimo dei voti presso l’Università Tor Vergata di Roma.
E’ iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti dal 1996.


1980 Inizia l’attività fotografica.
1983 Espone al SICOF di Milano nella collettiva “Lo sport nella terza età”.
1984 Collabora con L’Espresso e con le maggiori testate giornalistiche.
1991 Realizza la prima ricerca fotografica su "I Videoartisti italiani".
1996 Si iscrive all’Ordine Nazionale dei Giornalisti.
1997 Espone presso il Centro Studi Americani di Roma una mostra fotografica sul poeta ed editore della Beat Generation “Lawrence Ferlinghetti”.
1998 Inizia la collaborazione come critico fotografico dell’inserto “Media” del quotidiano L’Unità.
Espone presso la Galleria AOF58 di Roma la mostra fotografica “River Tiber - River Ganga”.
Espone, nella collettiva “I volti della paura”, per la Fondazione Italiana per la Fotografia di Torino.
Inizia la collaborazione con la rivista Diario.
1999 Espone presso la Protomoteca del Comune di Roma la mostra fotografica “PEEP – immagini di un insolubile conflitto”.
2001 Insegna Storia del Reportage ed Elaborazione digitale dell’immagine nel Master in Linguaggi fotografici Presso l’Università di Tor Vergata di Roma
2002 - 2007 Insegna Storia dei Linguaggi fotografici nel corso di Laurea in Scienza dei Media e della Comunicazione e di Fotografia della Moda presso il Corso di Cultura della Moda presso l’Università di Tor Vergata di Roma.
2003 - Partecipa come fotografo al Festival Internazionale della Fotografia di Roma nella sezione Roma fino a domani.
2005 - Espone sue fotografie presso il Vittoriano di Roma – Salone di Maggio – Roma: Luoghi e Colori.
2006 - Espone presso la Galleria Fòndaco per il Festival Internazionale della Fotografia di Roma, la mostra “1 Km. di diametro”.
2008 – 2009 - Insegna Laboratorio Fotografico nel corso di Laurea in Disegno Industriale presso l'Università La Sapienza di Roma
2008 – 2016 - E' formatore nelle discipline Video - fotografiche e multimediali presso L'ENDOFAP - Lazio
2009 – Curatela insieme alla Professoressa Rossana Buono, per l’Università di Tor Vergata di Roma e la Biblioteca Nazionale Centrale del Libro e della mostra fotografica itinerante nelle sedi di Roma – Praga – Bari, “Praga 20 agosto 1968 - Una storia privata”, di Enzo Lattanzio.
2011 – Pubblica il libro “Come uno sciamano - Intervista a Luciano Corvaglia”, in Negativo – Positivo Edizioni Postcard.
2014 - Presentazione critica della mostra fotografica “Compagni di viaggio” di Simona Toscano presso Le Scuderie del Villino Corsini – Villa Pamphilij Roma.
Partecipa alla collettiva Darkroom Project presso Arles- Festival Internazionale della fotografia.
Partecipa alla collettiva Darkroom Project presso Stoccarda
Organizzatore, regista e sceneggiatore dell’evento, La Roma di Pasolini in bicicletta, presso il Centro Regionale dell’Appia Antica, col patrocinio dell’Ente Regionale del Parco dell’Appia Antica e del Comune di Roma.
2015 - Organizza e curatela dell’evento multimediale “Rappresentazione ed autorappresentazione” realizzato con fotografie, testi e video dei corsisti dell’ENDOFAP-Lazio, presso Le Scuderie del Villino Corsini – Villa Pamphilij Roma.
2017 Partecipa alla mostra collettiva “Il Mostro” ad Arles organizzata dalla Tevere Art Gallery. Inizia la collaborazione con la rivista "SuccedeOggi". Esce il 9 novembre la fanzine con i suoi testi e fotografie “L’anno del verde ipocrita”, prodotta da Monkeyphoto. Inizia la collaborazione con la facoltà di Scienze del Turismo con seminari sul cicloturismo culturale.
2018 E' curatore, insieme ad Arturo Belluardo dell'evento Parole e Ombre - Un incontro tra letteratura e fotografia. Partecipa a Buck Up and Cry di Barbara Lalle e Marco Marassi al Macro Asilo di Roma
2019 Cura la mostra di Pino Guerra, "La voce degli occhi - Scampia. Viaggio fotografico nel mondo delle Vele". presso la Biblioteca Marconi di Roma.
2020 Partecipa come fotografo e come critico al DarkRoom Project organizzato dalla Tevere Art Gallery, presso il Castello di S. Severa.
2021 Curatela con Barbara Lalle della mostra collettiva “Il cadavere squisito” presso la Tevere Art Gallery.
2022 Curatela con Barbara Lalle, dell’istallazione performativa “Il Lato Oscuro del Desiderio” di Senith Genderotica, presso lo spazio Zalib. Tiene il seminario “La Roma di Pasolini in bicicletta”, presso il corso di Laurea di Scienze del turismo, Università Tor Vergata di Roma.



RAW2016 events have not yet been inserted in the new database