Roberto Saglietto

Data and contact details

Percorso formativo eclettico: maturità classica; laurea in economia politica; master in international management; laurea in conservazione dei beni culturali.
Per undici anni occupato nel mondo della finanza internazionale come broker nel campo del mercato azionario e degli strumenti derivati, con base a Parigi, Copenaghen e Amsterdam.
L'avvicinamento alla pittura avviene all'inizio degli anni 2000, con la contestuale presa di distanze dal settore finanziario, oramai ritenuto incompatibile con il percorso di vita e la maturazione di una diversa sensibilità.
La produzione artistica, da subito, tende all'astrazione, senza però abbandonare, almeno inizialmente, i riferimenti figurativi: è il periodo dei 'paesaggi urbani'.
Successivamente la pittura si distacca dai riferimenti visuali oggettivi e fluisce in composizioni aniconiche, la cui esecuzione spesso si struttura di sovrapposizioni pittoriche, ove gli strati e i motivi di sfondo ritornano o riecheggiano attraverso aperture o trasparenze.
Sono anni di esclusiva produzione artistica, che non lascia spazio ad esposizioni, se non in forma strettamente privata.
La produzione degli ultimi anni ha privilegiato la dialettica fra linee e strati pittorici che si alternano nel ruolo di sfondo e di copertura, dove l'astrazione, viene a toccare, a livello inconscio, la figurazione.
Questa pittura vede, poi, nell'ultimo anno, una ulteriore evoluzione verso composizioni che stimolano la ricostruzioni di immagini secondo i modelli percettivi di ciascun osservatore.


Esposizioni:
Personale "Roberto Saglietto", Libreria Bonardi, Amsterdam.
Collettiva "Vuoto Pieno", 28 settembre - 4 ottobre 2018, Area Contesa Arte, Roma.
Collettiva "Arte in...Movimento", 2-22 aprile 2022, Galleria Gard, Roma.
Collettiva "La Materia Rinata", 21 maggio - 7 giugno 2022, Galleria Gard, Roma

New York City Serenade 2022 - detail
tiles sequence
Untitled  - detail
Untitled