The Hoxton Rome

Aperto a maggio 2021, The Hoxton, Rome è la prima struttura in Italia del gruppo londinese, attore di spicco nel settore dell’ospitalità e del lifestyle. Ospitato all’interno di un edificio moderno all’interno dello storico quartiere Parioli, l'hotel è stato lasciato integro per quanto riguarda la facciata esterna, ma totalmente ristrutturato all’interno, seguendo la linea voluta dallo studio inglese Ennismore Design Studio, ispirata al design italiano degli anni Settanta. Un progetto di decoro a 360 gradi, che ha coinvolto Maurizio Faraoni – curatore della dell’archivio della storica galleria romana Ugo Ferranti -, nella scelta di opere d’arte da inserire nelle stanze, nelle public area, nelle meeting room, nel bar e nel ristorante, dando un’identità unica al nuovo hotel capitolino.
Le opere selezionate per la collezione di The Hoxton, Rome sono fortemente legate alle esigenze degli spazi che le ospitano. Tra gli artisti presenti nelle camere destinate ai clienti troviamo Nigel Peake, architetto di formazione e irlandese d’origine in alternanza con una serie originale di manifesti stampati negli anni ’70 e ’80 da artisti internazionali come Sol Lewitt, Daniel Buren, Jannis Kounellis, Cy Twombly, Richard Tuttle e Giulio Paolini, che negli anni hanno a lungo frequentato artisticamente la città di Roma. Presente anche una serie di edizioni fotografiche di Michele Zaza, dei lavori su carta dell’americano Robert Barry e una vasta scelta di immagini grafiche di diversi autori, di simbolici segni iconografici legati al nostro design, come la famosa Fiat 500, ed alcune insegne di botteghe romane. Nelle aree comuni la scelta è stata orientata verso una vasta scelta di lavori di grande importanza: parliamo dei dipinti di grande formato di Emilio Savinetti, dei collage di Andrea Nicodemo, dei lavori pittorici di Sante Monachesi, presente anche con una serie unica di ceramiche allestita nel ristorante; opere di Chopped Live Press, famosi per utilizzare pagine di giornali quotidiani sui quali imprimono dei pensieri in codice, alcune opere degli anni ’70 degli artisti francesi Gerard Frommanger e Christophe Boutin e i grandi disegni di Alfredo Zelli e Claudio Givani mescolati con disegni storici degli anni ’50 e ’60 di Monachesi in un dialogo armonioso. Le fotografie di spazi architettonici di Owen Morrel di fianco a immagini di Pasolini e Silvana Mangano chiudono il nostro itinerario nella ‘galleria d’arte’ di The Hoxton, Rome.

Durante RAW The Hoxton Rome e Maurizio Faraoni organizzeranno talk e visite guidate in hotel alla scoperta di questa collezione così singolare.

RAW2016 events have not yet been inserted in the new database