Festa delle 7 Arti - dedicata ad Eros & Thanatos

Performance di Arte Contemporanea

Ph Enrico Ripari

Ph Enrico Ripari


La FESTA delle 7 ARTI sarà una grande Performance di Arte Contemporanea, dedicata a EROS & THANATOS, che mescolerà le 7 Arti e i suoi diversi artisti: Musica, Danza, Arti Visive, Cinema VR, Architettura, Teatro, Letteratura, intrecciando tutto per contaminare il Mitreo, l’Anfiteatro e il Calcio Sociale di Corviale.

L’evento vedrà di nuovo insieme due artiste che condividono la visione sul valore e ruolo sociale, partecipativo ed evolutivo dell’arte: Francesca Chialà e Monica Melani.

Per l’occasione Monica Melani, ideatrice, animatrice e direttrice artistica del Mitreo Arte Contemporanea di Corviale, oltre a guidare la Performance Collettiva partecipata "Progetto OM", nell'ANFITEATRO DI CORVIALE di via Domenico Trentacoste, 5,  curerà una Mostra Collettiva a Bando Aperto nel MITREO. 

A tal proposito scrive:

Viviamo tempi in cui tutto ci invita a ri conoscere la sofferenza e l’inefficacia generata da contrapposizioni conflittuali e la necessaria integrazione degli opposti. Pulsioni, emozioni, “stati interiori”, esperienze di vita, relazioni, sistemi sociali, economici, politici e modelli di credenze, troppo spesso si rivelano inadeguati rispetto al cambiamento globale in atto che coinvolge tutti e tutto.  

La mostra/evento Eros e Thanatos, vuol essere una opportunità di considerare e narrare, con i linguaggi propri dell’arte, ciò che spesso l’essere umano divide.

[…] La vita è infatti continuamente, costantemente e contemporaneamente, coesistenza di contrazione ed espansione. Due moti necessari al vivere, come il respiro e i battiti del cuore, o come il susseguirsi dei cicli e delle stagioni. […] Senza Thanatos non c’è Eros. Senza morte non c’è vita. Poiché come scrive Lao Tze: Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.

L’invito per tutti è quindi di guardare ai cambiamenti in atto senza opporvi resistenza o percepirlo con paura come fine, ma come preludio ad un ineluttabile e naturale rinnovamento, al fine di viverne pienamente l’esperienza di pace del suo fluire.

Il bruco/essere umano è ormai pronto. Ha concluso alcune fasi importanti della sua esperienza evolutiva ed ora, aprendo le ali, può aspirare a vivere un nuovo mondo, elevato e divino e in cui bellezza, leggerezza, libertà e capacità di generare meraviglia e gioia di vivere, proprie della farfalla e dell’arte, saranno le sue migliori qualità.”

E quale migliore occasione per celebrare questo nuovo stato di coscienza  se non con la performance "Progetto OM" e a seguire la FESTA delle 7 ARTI... 

Monica Melani e la Scuola di Pittura Energetica metodo melAjna, si unisce e amplifica per l'occasione il "PROGETTO OM" proposto e avviato da Marina Tonini, per unire i popoli di Italia e non solo, in un' unica grande onda vibratoria d'Amore. L'appuntamento,  preferibilmente in abito bianco per tutti coloro che vorranno partecipare, è alle ORE 15 di SABATO 30 OTTOBRE, presso l'ANFITEATRO ALL'APERTO DI CORVIALE.  
 
ACQUA, LUCE E SUONO SI UNIRANNO, ATTRAVERSO I CUORI, PER MANIFESTARE IL MONDO D'AMORE, PACE E ARMONIA CHE VOGLIAMO.   
 
L'evento, che sarà ripreso dal TG2 e RAI per il sociale, vedrà a seguire la partecipazione gioiosa di Francesca Chiala' Regista e Performer di Arte Contemporanea con le sue Total Performing / Arts,  per la IV tappa della FESTA delle 7ARTI.   
 
Le Total Performing 7 Arts, ideate e interpretate da Francesca Chialà, con tanti Artisti, Musicisti, Cantanti, Ballerini, Attori, Fotografi, Scrittori sono infatti delle sperimentazioni artistiche all’insegna dell’Innovazione Sociale e di una nuova visione di Arte Pubblica e Privata Partecipata e Gratuita che vuole promuovere un giocoso modello di Economia del Dono ed Educazione Civica con la POTENZA delle 7 ARTI e l’incredibile GENEROSITA’ degli Artisti coinvolti.

Tutto pensato e realizzato solo in 7 giorni perché è una Performance anche l’organizzazione della Performance, animata da quel “Desiderio Feroce” di cui parla Keith Jarret, mentre il numero 7 è una sorta di mantra totalizzante che unisce con un sottile ed invisibile filo tutta la produzione artistica delle due poliedriche artiste Francesca Chialà e Monica Melani.

La FESTA delle 7 ARTI è un Movimento Artistico d’Avanguardia che coniuga Arte e Solidarietà, Bellezza e Innovazione ed è il Manifesto estetico e simbolico di una società inclusiva e multiculturale, di una città cosmopolita che deve eliminare le disparità tra centro e periferia, contaminando la periferia con la bellezza e la storia del centro, ma contemporaneamente contagiare i centri storici con l’energia, la vitalità e la genuinità delle periferie.

La missione della FESTA delle 7 ARTI è sperimentare nuovi percorsi di collaborazione solidale tra gli artisti, eliminare le barriere tra le diverse arti e le distinzioni all’interno della stessa, tra l’arte d’élite, la cultura pop o quella d’avanguardia. E soprattutto, la sua vocazione è invadere e trasformare con l’arte le periferie, per creare insieme un nuovo modello di rinascita del senso civico, un esempio di inclusione sociale, di trasformazione sostenibile e partecipata della società. Come? Attraverso diverse esperienze collettive di sperimentazione di nuovi linguaggi dell’arte, nelle sue diverse espressioni che dialogano e si intrecciano con la forza delle nostre tradizioni artistiche. 

La Festa delle 7 Arti è una straordinaria opportunità per condividere Bellezza e una Visione Solidale della Vita, la concreta rappresentazione simbolica di un nuovo modello di società basata sull’Economia del Dono e la Cultura della Generosità e della Sostenibilità.

 

Organizer