COVID-19
We remind you that each event organizer is responsible for the safety of the participants and must ensure all prevention procedures provided by current government regulations including sanitation of environments, access control and registration, maximum number of presences, use of personal protective equipment and anything else useful for the prevention of contagion.

Wanderlust

Viaggiare è la necessità di conoscere qualcosa di più di noi stessi.

Wanderlust Manifesto <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>

Viaggiare è la necessità di conoscere qualcosa di più di noi stessi partendo da quello che abbiamo intorno: la terra.

Fare un passo e allontanarsi dal proprio centro. Scoprirsi; uscendo fuori dalla bolla che ci protegge: la nostra casa, la nostra cultura, il tipo di cucina, la qualità della luce nelle nostre strade, la sicurezza nel saper dominare la lingua parlata. Tutto questo è rassicurante e lo sarà sempre, come una madre; ma se la bolla rimane chiusa e intatta per troppo tempo l’aria all’interno diventerà tossica.

Diversi artisti hanno elaborato questo argomento; una di loro è Maria Grazia Pontorno con l’opera Everything I know che omaggia il viaggio di Leopoldina d’Austria, amante delle scienze, verso il Brasile. L'artista viaggia in compagnia di artisti ed intellettuali, accompagnata dal suo diario di bordo (sito web) in cui documenta la sua impresa. Venendo a conoscenza di questo lavoro abbiamo pensato di proporre le nostre opere in una mostra collettiva all’interno della RUFA, per offrire altri spunti su cui continuare a riflettere. 

ARTISTI: Federica Di Pietrantonio, Gaia Flamigni, Lin Qui Rue, Caterina Gianfelici, Verdiana Bove, Josephine Sequino, Cem Kaynar, Stefano Calabrese.