Giuseppe Barone

Data and contact details

Giovanissimo talentuoso espone in mostre, anche personali, le sue opere in acrilico già a 20 anni.
Si trasferisce poi a Firenze per formarsi all’Accademia di Belle Arti con il Maestro Ferdinando Farulli e diventa insegnante di tecniche calcografiche alla Scuola Leonardo di Prato. L’Artista sostituisce l’acrilico con la pittura ad olio.
Nel 1990 il prof. Elio Mercuri, giornalista e critico d’arte, incarica Barone di creare dodici
incisioni colorate a mano ad illustrare il poema “Calabria” di Leonida Repaci. L’opera
intitolata “Calabria”, pubblicata in 125 esemplari unici stampati a mano su torchio da Grafica
d’Arte Lombardi di Roma, parteciperà nel 1998 al Festival Mondiale della Poesia Illustrata a
Villefranche-sur-mer.
Da figurativo, il suo lavoro diventa più fluido verso forme che si ispirano a paesaggi
naturalistici ma che la fantasia dell’Artista trasforma in sempre nuove atmosfere e nuovi
colori.
Nel 1997 è selezionato per una collettiva internazionale “Rencontres Internationales” al
Palais de L’Europe di Mentone in Francia e successivamente la galleria Haig-Art & Associès
di Nizza organizza per lui una personale.
Espone poi al Comune di Viareggio e all’Arte Fiera di Bologna.
Negli anni successivi è presente con le sue opere alla Sala Napoleonica di Pistoia, al
Palazzo della Provincia di Messina, alle Scuderie Borbone di Camaiore, al Caffè Pedrocchi
di Padova, e all’Istituto di Cultura Casa Cini di Ferrara.
Nel 2001 realizza “Concerto” importante opera di 150x300 che donerà all’Arcispedale
Sant’Anna tramite la Quadreria Arte Contemporanea Renzo Melotti di Ferrara.
Nel 2002 espone al Cassero Medievale di Prato e alla Sala delle Grasce di S. Agostino a
Pietrasanta.
Il 2003 vede Barone al Palazzo Medici Riccardi della Provincia di Firenze e al Salone
Brunelleschi del Palagio di Parte Guelfa. Poi a Pisa presso al Chiesa di S. Maria della Spina.

Una mostra personale è organizzata nel 2004 a Villa Caruso Bellosguardo a Firenze. Si
classifica primo al Premio per la Grafica di Pontedera.
Nel 2008 la Galleria dell’Uva a Ferrara espone le sue grandi tele e le tecniche miste su
carta.
Vive e lavora in Toscana.

Metamorfosi
Etching 1
Etching 2