EPVS


EPVS è nata in Germania, vive e lavora a Roma.

L’indagine estetica di EPVS è sempre più concettuale. Si nutre principalmente di filosofia, psicoanalisi e di politica per esprimere attraverso formati e mezzi diversi - il senso dell‘invisibile. EPVS rende visibile l’invisibile ed esplora la relazione tra lo spazio e il pubblico coinvolgendo spesso quest’ultimo attraverso la forma diretta delle installazioni interattive oppure delle performance dal vivo, cercando di mostrare la realtà sotto prospettive diverse, intime.
L’artista è stata forgiata dalla danza e a lungo ha danzato. Attraverso la disciplina della danza EPVS ha iniziato ad esplorare ed indagare l’abbinamento uomo/spazio. Per EPVS l’essere umano è indagato e indagatore allo stesso tempo. Nella interazione con lo spazio e con il prossimo, l’esplorazione avviene dentro di noi come all’esterno. EPVS esplora i mondi sconfinati delle emozioni e degli stati d’animo così come la consapevole percezione di quello che ci circonda.

Tra le mostre principali va ricordata la personale “IT’S MY WAY” al Museo Bilotti di Roma. La personale “PLAY” e “+50” presso il Museo Collicola Arti Visive a Spoleto. “ART MONSTERS ARTICOLO 3” al Museo Palazzo della Penna a Perugia. La mostra personale “TRIBUTE” presso il Museo Palazzo Ziino a Palermo. EPVS ha inoltre realizzato alcuni interventi al MAAM di Roma, al DIF Museo Diffuso di Formello e alla Cittadellarte – Fondazione Pistoletto. Per BIAS ha realizzato grandi installazioni esposte a Venezia e presso il Museo Palazzo Riso a Palermo nelle edizioni 2016, 2018 e 2020 e nello splendido giardino Barbarigo a Valsaziobio.
Molte sono le mostre che si sono tenute anche all’estero e i suoi lavori entrati nelle collezioni private.
L’installazione “MUTma(ß)ungen on the bridge” è stata realizzata site specific per il museo Macro di Roma come l’installazione “THE POOL” con il sound e la performance di Sebastian Vimercati. Altre due installazioni della serie The Pool sono state presentate una in lattice nero alla galleria T 24 con il sound di Sebastian Vimercati e una a Palermo allo Stand Florio in acciaio specchiato.

The Pool - Acciaio specchiato, Stand Florio, Palermo . <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
MUTma(ß)ungen on the Bridge - Site Specific, lattice, MACRO ASILO, Roma <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
It's My Way - Site Specific, ferro verniciato, Orto Botanico, Roma <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
Culture Club - Site Specific, Ferro, Giardino di Barbarigo, Valsanziobio <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>