Soledad Agresti

2020 • Cura l’esposizione ARTEmide presso la Bauhause HomeGallery con la curatrice Ilaria Giacobbi e ivi allestisce l’istallazione site specific “Mi piango il cuore”; • Presso la Bauhause HomeGallery, per la mostra ContemporaryLove vol. 2, espone il dipinto “Selfie di un bacio: pubblica intimità privata”; • In riferimento alla mostra #Factory allestita nella Bauhause HomeGallery espone il dipinto “Il mio pensiero giallo”. 2019 • La sua opera “N.1” è in mostra presso il Castello Aragonese di Agropoli (Sa) nell’ambito dell’esposizione ARTKEY 2019 • La performance “Il traguardo” è selezionata per la mostra collettiva SEMI presso la galleria GarageZero a Roma. 2018 • La scultura “Il bambino di cemento / Nel mio mondo” è stata selezionata e sarà istallata nella città di Osnago (Mi) come parte della Biennale d’arte “La voce del corpo”. • Installa il gruppo scultoreo “Il potenziale” sulla facciata dell’istituto d’istruzione superiore, Liceo Artistico “G.C. Argan”, in via Ferrini 61 a Roma, nell’ambito del progetto “Scuola – Museo”; • Espone in maniera permanente la scultura “Il canto della sirena – Rosso” presso il MAAM – Museo dell’Altro e dell’Altrove Metropoliz; 2017 • La performance “Il traguardo” è selezionata per l’evento artistico “The F-word” organizzato dallo I.E.D. presso lo spazio Carrozzerie n.o.t. a Roma; • Espone l’opera “Il luogo dei pensieri bui” nella sala espositiva EX UFFICI dell’istituto d’istruzione superiore, Liceo Artistico “G.C. Argan”, in via Ferrini 61 a Roma, nell’ambito del progetto “Scuola – Museo”; 2016 • Nel settembre 2016 presso lo spazio MArte di Gaeta, espone le sue opere nella mostra personale “Solitudini di carta” dove mette in mostra 23 dipinti e 2 installazione; • La performance “Il traguardo” e il murales “Uno sguardo più ampio” sono parte della Biennale d’arte “La voce del corpo” di Osnago (Mi). • Scenografa dello spettacolo del Laboratorio Teatrale “Il Respiro dei Sogni” diretto dalla Compagnia Imprevisti e Probabilità; • Espone l'istallazione “I miei tre cuori” presso la Torre di Mola a Formia per la mostra “Uno sguardo RAMPAante” 2015 • Nell’agosto del 2015 si esibisce in 2 performance artistiche attuatesi a Londra presso l’atelier SDG east London e il locale The Oval; • Costumista e scenografa dello spettacolo “ARCANI maggiori” del Laboratorio Teatrale “Il Respiro dei Sogni” diretto dalla Compagnia Imprevisti e Probabilità; • Espone 2 istallazioni presso il Cisternone romano a Formia in occasione dello spettacolo-evento “Acque di Memoria” 2014 • Scenografa per lo spettacolo “L'anima buona – the musical”del Laboratorio Teatrale “Il Respiro dei Sogni” diretto dalla Compagnia Imprevisti e Probabilità; • Realizza 4 istallazioni per lo spettacolo-evento “Vizio7” presso i Criptoportici di Formia 2013 • Realizza 4 istallazioni presso il Parco “De Curtis” di Gianola nell’ambito del Fe.C.S.- Festival della Città Sostenibile; • Costumista e sceografa dello spettacolo “Il bambino che verrà” della Compagnia Imprevisti e Probabilità 2012 • Lavora all’allestimento scenografico per una mostra evento “[S]ogetti migranti: le cose dietro le persone”, inaugurata il 20/09/2012 al Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini di Roma; • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “Reato d’opinione” della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “Sicuro no, ma lo dicono per cui…” del Laboratorio teatrale “Il Respiro dei Sogni”della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; 2011 • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “Il re Cervo” del Laboratorio teatrale “Il Respiro dei Sogni” della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; 2010 • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “Il diavolo fa le pentole…” del Laboratorio teatrale “Il Respiro dei Sogni”della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; • Lavora all’allestimento scenografico del Museo Demoantropologico dell’Infiorata di Genzano di Roma; 2009 • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “Metamorfosi” della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “Il teatro fa fare questo e altro” del Laboratorio teatrale “Il Respiro dei Sogni” della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; • Realizza, in collaborazione con la scenografa Carmela Spiteri, 5 sculture per l’allestimento del Museo Demoantropologico della Scrittura “Aldo Manuzio” di Bassiano; 2008 • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “Progetto O-felia” della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità. • Lavora all’allestimento scenografico del Museo Demoantropologico - Terre di Confine di Sonnino; • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “La gola” della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; 2007 • Espone una scultura nei quattro giorni dell’evento “Le città invisibili” del Teatro Potlach a Maranola; • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale – “A” della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; 2006 • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale - "Neapopuli. Errando nell'Invisibile" della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; • Espone 7 dipinti della serie “La tortura” presso il Castello di Itri durante la manifestazione “Mu.vi.ment.s”della C.a.Ga.; • Espone nella mostra Kragos (l'urlo) "le strade naturali della violenza" tenutasi a Milano dal 18 dicembre 2005 al 15 gennaio 2006 curata da Pamela Maione. 2005 • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale - "Strane Situazioni" della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; • Mostra e vendita di beneficenza “SOLID’Arte” , a cura del critico Gerardo Pedicini, tenutasi dal 22 maggio al 6 giugno presso la Casina Pompeiana (Villa Comunale) a Napoli e dal 18 al 28 ottobre l’Antisala Conciliare di S. Maria La Nuova a Napoli; • Un suo dipinto viene selezionato per il “Premio Internazionale d’Arte SS325” ed esposto dal 16 giugno al 3 luglio nell’Area espositiva ex Stabimento Meucci a Vernio (Prato),critico e curatore Don Giuseppe Billi; • Esposizione "Le Forme dell'Arte", Castello Baronale, Minturno: 7 dipinti del suo ultimo periodo artistico, caratterizzati dalla presenza di un numero in ognuno di essi. 2004 • Graphic Designer per lo spettacolo teatrale- "Mirrors of Repentance. In Nomine Consumptionis", Struble Theater, Northwestern University, Evanston IL, Chicago; • Graphic Designer per lo spettacolo teatrale - "Nea-pop-litan a.k.a. The Power of Subversion", Wallis Theater, Northwestern University, Evanston IL, Chicago; • Costumista e scenografa per lo spettacolo teatrale- "Delitti Più che Imperfetti" della Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità; 2003 • Esposizione "Viaggiatori sulla Flaminia – Giardini ultimi, Ultimi giardini" a cura Giuliano Macchia e di Franco Troiani con la Galleria Civica d’Arte Moderna di Spoleto, il Museo Archeologico di Spoleto e l’Albornoz Palace Hotel, Spoleto: 1 opera fotografica; • Esposizione "Varchi '03", Criptoportici, Formia: 15 dipinti. 2002 • Esposizione "Varchi", Criptoportici, Formia: 20 dipinti , 2 sculture e 3 installazioni; • Lavora all’allestimento scenografico del Museo Demoantropologico del Brigantaggio, Itri (Lt). 2001 • Esposizione in collaborazione con Amnesty International per l’anteprima italiana del libro "Non Sopportiamo la Tortura" di Riccardo Noury, Castello Baronale, Fondi: 3 dipinti; • Esposizione "VesuViAria", Chiostro e Aula Massima dell’Ospedale Regina Margherita, Roma, curatore e critico Italo Evangelisti: 7 dipinti, 2 sculture e 1 installazione; • Scenografa dello spettacolo teatrale - "Ruzzantimando: Tarante e Veleni" della Compagnia TE.A.R.; • Esposizione "Napoli tra Colori e Suoni", Villa Comunale, Napoli: 2 installazioni. 2000 • Esposizione "Libro d'Artista", Biblioteca di Ponticelli, Napoli: 1 originale interpretazione del tema della mostra, “il libro”; • Mostra "Artefatta 2000", Carditello, Napoli: 1 dipinto; • Il critico Gerardo Pedicini sceglie 2 suoi dipinti per l’inaugurazione dell’ala contemporanea del Museo Archeologico di Ponza, ove, uno dei due lavori rimarrà in esposizione permanente; • Mostra "Omaggio ad Oldenburg", Accademia di Belle Arti, Napoli: 1 lavoro originale - the gigantic toilette paper roll. 1999 • Viene scelta per rappresentare l’Accademia di Belle Arti di Napoli alla Biennale d'Arte Contemporanea, Alatri: 1dipinto; 1998 • Il Comune di Formia selezione un suo dipinto su lamiera “N.8” per esporlo in Piazza Marconi, Formia; • Il Comune di Formia dona uno dei suoi dipinti alla delegazione del Nicaragua; • Scenografa dello spettacolo musicale "La Favola di Gioffà" di Ambrogio Sparagna per il suo tour italiano; • Cofondatrice del gruppo teatrale Compagnia Teatrale Imprevisti e Probabilità. 1996 • L’ Istituto d’Arte di Cascano sceglie un suo lavoro in ceramica per omaggiare il Vescovo di Sessa Aurunca. CATALOGHI 2019: “Artkey 0.1” a cura del Collettivi Vyola 2018: “La voce del corpo - 2018” di Osnago, a cura di Bruno Freddi e Michele Ciarla 2017: “Writing and Performing Famale Identity in Italian Culture” a cura di Virginia Picchetti e Laura A. Salsini – Pelgrave Mcmillan Edizioni , testo universitario in cui è inserito il saggio critico che analizza la scrittura drammaturgica di Soledad Agresti in relazione alla sua attività di artista visuale. 2016 “La voce del corpo” di Osnago, a cura di Bruno Freddi e Michele Ciarla. 2005 “SOLID’Arte” , a cura del critico Gerardo Pedicini 2003 "Viaggiatori sulla Flaminia –Giardini ultimi, Ultimi giardini" a cura Giuliano Macchia e di Franco Troiani 2000 "Libro d'Artista", Biblioteca di Ponticelli, Napoli

RAW2016 events have not yet been inserted in the new database, you can view them on RAW 2016