Placido Scandurra


Placido Scandurra/Pittore - Incisore

 BIOGRAFIA

 Placido Scandurra è nato a Santa Maria di Licodia (CT) nel 1947. Vive ed opera a San Polo dei Cavalieri in provincia di Roma. Si è formato a Catania, in particolare frequentando lo studio del pittore Antonio Villani e del restauratore Giovanni Nicolosi.

Nel 1967 è a Roma, dove frequenta la scuola libera del nudo con il pittore Peppe Guzzi ed Andrea Spadini e la scuola delle Arti Ornamentali seguendo il corso triennale di incisione tenuto dal prof. Attilio Giuliani

Nel 1969 è allievo dell'Istituto Centrale del Restauro dove consegue nel'72 il diploma per il restauro di dipinti e di pitture murali. Come restauratore partecipa a numerose missioni in Italia ed all'estero, tra quest'ultime si ricordano quella in Siria nella missione archeologica Italiana, a Dublino, per i restauri alla National Gallery, in Belgio, per i restauri delle pitture murali alla chiesa madre di Kourtraik, a Palermo ed a Piana degli Albanesi, per i restauri delle icone bizantine, a Roma per il restauro dei soffitti lignei e delle tele di Palazzo de Carolis

Successivamente si diploma all'Accademia di Belle Arti e consegue l'abilitazione per l'insegnamento di Discipline Pittoriche. Dal'75 al'77 frequenta i corsi sperimentali alla calcografia nazionale di Roma. Contemporaneamente insegna presso i Licei Artistici e Istituti d'Arte. Nel 88/89 insegna restauro all'Accademia delle Belle Arti a Catania. Poi passa di ruolo per l'insegnamento per discipline pittoriche a vari Istituti d'Arte (Anghiari, Civitavecchia, Ciampino e Tivoli). Dal 2008 continua le sue ricerche pittoriche a S. Polo dei Cavalieri (RM).

Venendo alla sua attività come pittore e incisore, inizialmente figurativo con forti richiami alla Scuola Romana, subisce nella metà degli anni '70 un profondo cambiamento verso una visione introspettiva. Dallo studio intenso delle teorie di Jung e delle culture orientali nasce nell'artista un forte interesse per il mondo esoterico spirituale che lo induce a realizzare opere d'arte di stampo alchemico e surreale. Ha inizio la produzione degli "archetipi" e delle "forme primordiali e totemiche", tendenza che viene sostenuta ed ispirata da due viaggi in India ed in Egitto nell'83 e nell'85.

In tutti questi anni mantiene contatti con esponenti dell'ambiente culturale Romano, Parigino, Belga e Rumeno, espone in numerose mostre personali e collettive in Italia e all'estero, riscuotendo consensi critici su giornali e riviste d'arte.

Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private.

 


 

MOSTRE PERSONALI

1970. Bogotà (Colombia), Istituto Italiano di Cultura 'Incisioni di Placido Scandurra', a cura di M. Elena Ronderos.

1971. Roma, 'La Casetta Medioevale', 'Placido Scandurra. Incisioni e Acquerelli', pieghevole con testo di Ildebrando Patamia.

1972. Roma, Galleria Ancora, 'Placido Scandurra. Incisioni e acquerelli', pieghevole con testo di Andrea Spadini; Roma, Galleria Trifalco; Salus – ‘40 Acquerelli di Placido Scandurra', a cura di Giannina Angioletti, con testo critico di Elio Mercuri; Torre Annunziata (NA), Centro D'Arte Oplonti, 'Acquerelli di Placido Scnadurra' catalogo con testo di Mario Maiorino.

1974. Brugge (Belgio), Galleria Flat5, 'Placido Scandurra: Ecologia incisa' presentata da W.Van den Busche; Damasco (Siria), Galleria Urnina, ‘Placido Scandurra. Incisioni’ a cura di M. Dadouch; Roma, Galleria Trifalco, 'Placido Scandurra', a cura di Giannina Angioletti, catalogo con testo di Piero Guccione.

1975. Matera, Centro D'Arte Labirinto, 'Placido Scandurra' a cura di Rocco Fontana, catalogo con testo di Vito Riviello; Roma, Centro D'Arte Albore, 'Ecologia Incisa' a cura di Nietta Fernandel.

1977. Roma, Galleria Trifalco, 'Placido Scandurra', mostra di grafica a cura di Giannina Angioletti, catalogo testo di Carlo Bertelli; Roma, studio dell'artista a via degli Zingari, 'Studi Aperti. Ricerca su Lastre'.

1979. Roma, Galleria Trifalco, 'Placido Scandurra. Pastorali', a cura di Giannina Angioletti. Catalogo con testo di Guido Giuffrè; Parigi, Galleria Camille Renault, 'Placido Scandurra. Pastorali', a cura di M.me Czanesky e Alfio Scandurra. Catalogo con testo di Guido Giuffrè.

1981. Roma, Galleria Astrolabio, 'Archetipi'; Parigi, Galleria Camille Renault, 'Archetipi', a cura di M.me Czanesky e Alfio Scandurra

1982. Roma, Galleria Astrolabio, 'Placido Scandurra. Archetipi e Pastorali', pieghevole con testi di Pasquale Rotondi e Sergio Rossi.

1983. Palermo, Centro D'Arte Il Paladino, 'Placido Scandurra', pieghevole con testo di Giovanni Bonanno; Parigi, Galleria Camille Renault, 'Une magie du monde', presentata da Orfeo Tamburi, a cura di M.me Czanesky e Alfio Scandurra; Roma, Galleria Trifalco,'Una Magia del Mondo', a cura di Giannina Angioletti, testi di Orfeo Tamburi e Pasquale Rotondi.

1986. Capo d’Orlando, Galleria D'Arte Moderna Agatirio, 'Emergenze Anni ‘80', a cura di Angelo de Florio, pieghevole con testo di Diana Tarshes; Roma, Centro Artistico Culturale Velca, 'Placido Scandurra. Oli, Acquerelli, Incisioni', a cura di M. Grazia Annibale.

1988. Roma, Galleria Trifalco, 'L'Archetipo e la Spiaggia Libera', a cura di Giannina Angioletti, catalogo con testi di Claudio Strinati e Rosanna Barbiellini Amidei.

1992. Montecelio (Roma), Studio D'Arte I Capocroci, 'Ecologia Incisa', catalogo con testi di Fiorella Puglia e W. Van den Busche.

1999. Roma, Libreria De Miranda, 'Bagnanti e Cani Randagi ', a cura di Giorgio Fiume, pieghevole con testo di Fiorella Puglia.

2002. Roma, Lavatoio Contumaciale, 'Folli tra le Folle. Acquerelli della Salus', a cura di Elio Mercuri; Roma, Gran Cafè La Caffettiera, 'Placido Scandurra. Visioni', a cura di Laura Monachesi, catalogo con testo Claudio Crescentini, presentazione di Carlo Savini; Recanati (AN), Torre Civica, 'Placido Scandurra', a cura di Antonio Perticarini.

2003. Amburgo (Germania), Istituto Italiano di Cultura, 'Visionen', a cura di Daniela Papenberg, pieghevole con testo di M. H. Sonja Peter.

2004. Torino, Aeroporto Torino Caselle Sala Vip Vittorio Alfieri, 'Alitalia per l'Arte. Placido Scandurra. Archetipi', a cura di Salvatore Colantuoni, pieghevole con testo di Eugenio Giannì; Arezzo, Galleria Transit, ‘Placido Scandurra’, pieghevole a cura di Eugenio Giannì. Sarteano, Stanze Segrete di Palazzo Fanelli, 'Archetipi', a cura di Eugenio Giannì; Nettuno, Ristorante Uvarara, 'X Inciso', a cura di Ada Impalara.

2005. Cerreto Laziale, Galleria Comunale d'Arte Moderna, 'Placido Scandurra Archetipi', a cura di Orlando Serpietri; Roma, Ministero Affari Esteri Roma, ‘La magia di Placido Scandurra’, a cura di Antonella Perna.

2006. Roma, Tempio di Adriano. 'Elogio al Nero. Maguerite Yourcenar. L'Opera al Nero, la sua Alchimia attraverso le Arti' catalogo a cura di Claudio Crescentini e Laura Monachesi con testo su Scandurra di Jean Ballet.

2007. Arques (Francia) centre culturel Balavoin, 'Bestiaire, Archétypes, Pastorales et Baigneurs de Placido Scandura' , a cura di Fabienne Brioudes.

2007. Roma, Archivio di Stato, 'Placido Scandurra. Dalla figura all'archetipo', a cura di M.H. Sonja Peter e Laura Monachesi, catalogo con testi di Aldo Ricci, Sergio Rossi, Laura Russo, Antonella Perna, Fiorella Puglia e Agostino Bagnato.

2008. Tivoli, Scuderie Estensi, 'Placido Scandurra. Opere pittoriche e grafiche dal 1970 al 2005', a cura dell'associazione culturale Il Corniolo di S. Polo, testo di Marco Testi;

2010. Velletri, Museo Diocesano, 'Placido Scandurra. Opera Prima (1968 - 1976)', a cura di Claudia Zaccagnini;

2011. Tivoli, Scuderie Estensi, 'Placido Scandurra. Opera Prima (1968 - 1976)', a cura dell'associazione culturale Il Corniolo di S. Polo, testo di Claudia Zaccagnini.

2013. Irsina (Matera), Museo Archeologico, Placido Scandurra. 'Dall'Ecologia all'Archetipo', a cura dell'Associazione Culturale Arenacea.

2017 Palermo, Laboratorio Museo del Disegno, maggio 2017, settimana della cultura, 'Intorno alle Figure e agli Archetipi di Placido Scandurra', a cura di Nicolò D'Alessandro.

2017 Porto Santo Stefano, Fortezza Spagnola, ‘Placido Scandurra, Archetipi e matrici’ a cura di Antonio Giordano. 1-15 luglio http://www.dailygreen.it/arketipi-matrici-le-opere-di-scandurra/

 

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito  www.placidoscandurra.it
 

1982_L'urlo_olio su tela_ cm 100x70 <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
2000-01_Cavalieri inesistenti_olio su tela_cm 140x150 (6 tele cm 70x50) <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
1999_Sibilla_olio su tela_cm 133x63 <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
2019_Uroboro o l'eterno ritorno_olio su tela_cm 167x130 <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>

[mashshare url="https://romeartweek.com/en/artists//?id=1745" shares="false"]