Massimo Ruiu


 

Massimo RUIU

Studio in Roma: Via Napoleone III, n. 89; 00185 RM, tel 3384228600

Massimo Ruiu nasce a SAN SEVERO (FG) nel 1961; si laurea in lettere presso la cattedra di Storia dell'Arte Contemporanea dell'Universita' di Roma "La Sapienza"; vive e lavora a Roma , Monopoli (BA) e Galatone (LE).

 

principali mostre personali / solo exibitions 


2018 Mar Nero, Casa vuota, roma a cura di F.P. Del Re e S. De Nichilo
2017 Fragile, INTERNO14 Roma a cura di Massimo Ruiu
2012—“Onde di frequenza”, Ecos.Gallery, Roma, a cura di Anna D’Elia

2012— oltre il giardino Lama degli ulivi monopoli a cura del Museo Pascali
2009—“5 sogni”-Galleria Maniero- Roma
2007--“Long life”- Museo Nuova Era , Bari. A cura di Rosmary Sansonetti.
2007--“ Le parole illuminate dei pesci” –Vedetta della marina di Giovinazzo (BA) a cura di Lia De - Venere
2006-- “Doppio mare”- Studio Fedele-Monopoli (BA) con testo di G. Perretta
2003--“Secondo Tempo” – Centro di Arte Contemporanea “Palazzo Pino Pascali” – Polignano a Mare (BA), a - -cura di Rosalba Branà con testi di Lorenzo Canova e Raffaele Gorgoni
2001--“Ombre Assolute” – Studio “Pino Casagrande” – Roma, con presentazione di Paolo Balmas

2000--“Mezzomarinaio” – Galleria Zelig – Bari, a cura di Rosalba Branà“
1998--“Derive” – Ass. Cult. Modì – Bari - a cura di G. Groccia
1998--“C’è qualcosa che non torna” – Museo di Gallese (VT) a cura di L. Scacco e M. Scaringella
1998--“In altri termini” - Teatro Kismet – Bari
1997--“Essenze” - Galleria Zelig – Polignano a Mare (BA)
1996--“Piece unique” - Alleance Française – Bari
1996--“Fenice” - Assoc. Cult. Dada – Viterbo, a cura di P. Altieri
1996--“Essenze” - Galleria Giulia – Roma, a cura di A. Arevalo e A. Marino
1995--“La stanza hermetica” – Il Laboratorio di Arturo – Roma

1993--“Collezione di farfalle” – Studio Oscar Turco – Roma, a cura di P. Balmas

1994--“Sirene” - Il Politecnico XX Arte – Roma
1994--“M. Ruiu in carne ed ossa" – Libreria Gran Melo' – Roma, a cura di P. Giampa

 Mostrte collettive:

1993--“Il bosco e la Rosa” – Galleria Del Vecchio - Monopoli (BA), a cura di A. Di Genova
1993--“Arcana Mundi” - Salon des Arts – Londra

2018 La casa rossa, apulian land art festival Alberobello
2014 La grande lilusione,TempleGallery, Roma, a cura di Manuela De Leonardis
2013 -regeneration, Primo piano, Lecce a cura di Dores Sacquegna
2013 Tende d’autore,trullo di Alezio a cura di Giovanni Lamorgese
2013- un dio bifronte, Lama degli ulivi, Monopoli, a cura della Fondazione Pascali
2012 -Festa dell’arte-museo Pascali. –Polìgnano Ba.
2012 -collettiva galleria Pio Monti a cura di Nicola Monti
2012 La felicità Giffoni festival Giffoni
2012 -ìl-giardino-segreto castello dì Bari a cura dì-Lìa De –Venere
2012- Home my place in the world, La Galleria Palm Hall, Londra a cura di Lia De Venere
2012- Un mosaico per Tornareccio, Tornareccio a cura di Guglielmo Gigliotti
2012- Bestseller2,
2012- Siamo tutti greci -Museo Benaki Atene
2011- “Oltre il sacro”Chiesa del Gesù Bari a cura del Museo Nuova era.
2011 In the wild Primo Piano Living Gallery D.Secquegna lecce
2011 Fratellid’Italia Galleria Maniero Roma
2011 Puglia: Sguardo contemporaneo Biennale di Venezia R.Branà- G.Carroppo
2010- TWO E NEW, MASSIMO RUIU, ALESSANDRO PALMIGIANI Parco archeologico di Manduria (TA)
2010- ATTRAVERSAMENTI IN UN MARE D'ARTE E SANTITÀ Museo del lavoro e della devozione di Bitetto (BA)
          Lino Sivlli , Maria Vinella
2010- Ti faccio le scarpe Museo naz. D'Arte Orientale Palazzo Brancaccio Roma
          A cura Gabriella Manna , Michele Marinaccio, presentazione di Daniela De Dominicis

2010- Terra e sale, Masseria Boezo , Ostuni (BR) a cura di G. Menolascina
2010- SiddhArta (Ruiu-Carone), Atelierblu, Abbazia di S: Vito, Polignano a Mare (BA
2009 -A Sud del mondo, Palazzo delli Ponti (TA) Rosalba Branà, Angelo Delli Santi
2009- INTRAMOENIA EXTRART Castello di Barletta A. B. Oliva , G. Carroppo
2009- DA VICINO DA LONTANO.. 5 ANNI I WINDOWS ART MONDELLIANI Temple Gallery Roma
2009- La collezione del Museo Pascali Fondazione P. Pascali, Polignano a Mare (BA)
2009- Gli uccelli, Studio Fedele, Monopoli (BA) a cura di Saverio Ruiu
2009- DOVE ERAVAMO RIMASTI? EB Gallery Roma Nori Zandamenego
2008- APULIAN RAIMBOW National Gallery "Ciftè hamam" Skopije- Macedonia Rosalba Branà
2008- MEDITERRANEUM Galleria dei Portoghesi , Roma Graziano Menolascina
2008- Verde -Sala Murat, Bari Gianni Leone
2007- KOINÈ DIÀLEKTOS Teatro Verdi , Brindisi R: Branà, A. Delli Santi
2007- LA LUCE E L'OMBRA Palazzo P. Pascali-Museo C. D'Arte Contemporanea, Polignano a Mare R. Branà
2007- TIMALESS Archivio centrale dello Stato Guglielmo Gigliotti
2007- RUIU TARSHITO FANELLI Kunsthalle , Putignano (BA) Vito Intini
2006- NAUFRAGI E APPRODI Kino workshop Taranto R. Branà
2005- I COLORI DEL RACCONTO Auditorium S. Chiara Beppe La Bianca
2005- Quattroxquattro Spaziosei, Monopoli (BA)
2005- Artisti in scatola Spaziosei, Monopoli (BA) Branà
2004 PREMIOCELESTE 2004 San Gimignano (SI) Gianluca Marziani
2004- COMUNICARTE Campus G.R.Romoli L'Aquila Massimo Scaringella, Evelina Del Dotto
2002 ruiu-di giulio Donoso's Gallery, Stokolm Pino Casagrande
2002 DALLA PIANTA AL BANCHETTO Castel del Monte, castello di Copertino Lia De Venere
2002 SHAPES OF MIND Vasby Konstall Museum, Stokholm Ministero Affari Este Ministero Affari Esteri,
2001 SHAPES OF MIND Museum Nasional Indonesia, Giacarta Ministero Affari Esteri, Casagrande
2001 LE MUSE INQUIETANTI Palazzo Pascali, Polignano a Mare (BA) Rosalba Branà
2000 DENTRO LO SPAZIO Università LUISS Managment, Roma Massimo scaringella
2000 MM ANNO DIVINO Jesi, Roma, Waiblingen Anna Cochetti
2000 IN-NATURALMENTE Fondazione Villa Benzi Zecchini (Treviso) Antonia Ciampi
1999 ATLANTE Centro d'Arte Contemporanea Masedu (SS) G. Altea, M. Giuliani, A. Marino
1999 RIPETUTI CONGEDI Opera Paese, Roma Giovanna Giuliani
1999 IL SOGNO, IL COLORE, IL SEGNO Biblioteca Al Assad, Damasco, Siria M: Scaringella IL
1999 IL MARE Sala dei Templari, Molfetta (BA) Antonella Marino
1999 Passo doppio Italian Cultural Center, Addia Abeba (Etiopia);Italian Cultural Center, Nairobi
1999 ATLANTE Centro d'Arte Contemporanea Masedu (SS) G. Altea, M. Giuliani, A. Marino
1999 RIPETUTI CONGEDI Opera Paese, Roma Giovanna Giuliani
1998 SIRENE-RITORNO AL MARE Museo P.Pascali, Polignano a Mare (BA) Zelig
1998 FACE-OFF Riparte '98, Roma Lorella Scacco
1998 ATTENTI ALLA SFINGE Alleance Française, Bari Domenico Doria
1998 ARTE'MAGGIO Stadio della Vittoria Galleria Bonomo, Galleria Zelig
1997 ERATO E CALLIOPE Galleria Ellequadro Documenti Ellequadro Documenti
1997 L'ARTE A ROMA Ex Mattatoio Galleria Comunale d'Arte Moderna
1996 MONTALIANA Museo di S. Agostino, Genova Ellequadro Documenti
1996 RiTORNO AL MARE ED. 1996 Cala Paura, Polignano a Mare, (BA) Zelig
1996 TEMPI ULTIMI. XIII BIENNALE D'ARTE Penne (PE) Paolo Balmas, Lucia Spadano
1996 ARTISSIMA Lingotto, Torino Ellequadro Documenti
1996 CARTAMONETE Galleria Giulia Emma Politi
1996 FEMMINILE, MASCHILE & CO Libreria L'Uscita/"IL Manifesto", Roma Arianna Di Genova
1996 ANIMUM REFLECTENS Galleria Paola Verrengia, Salerno Antonio Arevalo
1995 TUTTE LE MADONNE DEL MONDO Palazzo Corvaia, Taormina M. Ruiu
1995 DISGREGANTE-AGGREGANTE II, DONAZIONE CESPEM Gal d'Arte moderna Spoleto
        Anna Cochetti
1995 RITORNO AL MARE ED. '95 Palazzo S.Giuseppe Zelig
1994 INTOLLERANTI Galleria Nuova Era, Roma Viviana Gravano
1994 SOGNARE UN SOGNO RomaeArte, roma Paolo Balmas
1994 QUADRI D'ACQUA Gall. DEL VECCHIO, Grafica CAMPIOLI, Monterotondo-Monopoli Ruiu-A.R.Brizzi-P.Mania
1992 QUELLI DI ROMA Kunstvereim, Germania
1992 ARTEX1000 (primo premio) Sala uno, Roma Salauno

 

nota biografica


Nato a S. Severo (FG) nel 1961, si laurea in Storia dell’Arte contemporanea nell’89 a Roma e svolge la propria attività artistica ed espositiva a partire dal 1984.

La ricerca artistica ha come costante una tensione poetica che focalizza tematiche legate ai bisogni più intimi e profondi del uomo.

Nelle opere di Massimo Ruiu c’è sempre qualcosa che non c’é. Nel ciclo delle “Ombre assolute”, avviato nel ’97,”Gall. Pino Casagrande”, immagini fotografiche sono forate da nere cavità d’assetto geometrico, capaci di inghiottire lo sguardo. In quei “buchi neri” l’immagine implode, tracolla e naufraga in se stessa, in una frana delle percezioni che è tutta interna all’immagine. Eppure l’immagine è sempre lì. Cosa succede? Nel dittico fotografico “7 minuti prima/7 minuti dopo” il non-evento è dentro l’evento. Nel video “Secondo tempo”, fisso per ben 200 minuti su tale scritta, il primo tempo è un non-tempo che sostiene come un piedistallo invisibile la nozione di tempo.(”Secondo Tempo”Palazzo Pascali, Polignano,2003) Nel ciclo pittorico dei pesci le parole sono custodite dal mutismo degli abitatori del mare (“Doppiomare” st. Fedele, Monopoli 2006, “Le parole illuminate dei pesci” Vedetta dellaPoli Marina,Giovinazzo 2008). Nei libri di cenere la pagina non muore, si polverizza in idea. E’ tutto un procedere per negazioni affermative, per vuoti che riempiono e finitezze forate d’infinito. L’assenza, la reticenza, il non-dire: sono i grimaldelli per rendere “assoluta” l’opera relativa, per completarla col suo lato “non”, E se la parte più viva dell’immagine fosse il suo cuore cavo? Se la sua parte più vera fosse la sua parte più nera? Massimo Ruiu, , rivolge la sua innata vena poetica alla definizione esatta di icone del non-essere fino all’ultima deriva dove i pesci, accompagnati da lavagne parlanti, evocano in ambientazioni scolastiche il desiderio di un approdo o la nostalgia di un naufragio. Nell’era dell’iper-immagine Ruiu inventa l’anti-immagine delle “Ombre assolute”, nella stagione del “troppo” medita sul “meno”, sui lati in ombra, invisibili solo ai ciechi.(G.Gigliotti)
Nel 2011 pertecipa alla Biennale di Venezia con l’opera “@” realizzata con 100 chiocciole in letargo : riflessione sulla diversa percezione del tempo umano e quello naturale.


abitazione e,
studio in Roma: Via Napoleone III, n. 89;
00185 RM, tel 3384228600
info@massimoruiu.it www.massimoruiu.it

 

(FG) nel 1961, si laurea in Storia dell’Arte contemporanea nell’89 a Roma e svolge la propria attività artistica ed espositiva a partire dal 1984.

La ricerca artistica ha come costante una tensione poetica che focalizza tematiche legate ai bisogni più intimi e profondi del uomo.

Nelle opere di Massimo Ruiu c’è sempre qualcosa che non c’é. Nel ciclo delle “Ombre assolute”, avviato nel ’97,”Gall. Pino Casagrande”, immagini fotografiche sono forate da nere cavità d’assetto geometrico, capaci di inghiottire lo sguardo. In quei “buchi neri” l’immagine implode, tracolla e naufraga in se stessa, in una frana delle percezioni che è tutta interna all’immagine. Eppure l’immagine è sempre lì. Cosa succede? Nel dittico fotografico “7 minuti prima/7 minuti dopo” il non-evento è dentro l’evento. Nel video “Secondo tempo”, fisso per ben 200 minuti su tale scritta, il primo tempo è un non-tempo che sostiene come un piedistallo invisibile la nozione di tempo.(”Secondo Tempo”Palazzo Pascali, Polignano,2003) Nel ciclo pittorico dei pesci le parole sono custodite dal mutismo degli abitatori del mare (“Doppiomare” st. Fedele, Monopoli 2006, “Le parole illuminate dei pesci” Vedetta dellaPoli Marina,Giovinazzo 2008). Nei libri di cenere la pagina non muore, si polverizza in idea. E’ tutto un procedere per negazioni affermative, per vuoti che riempiono e finitezze forate d’infinito. L’assenza, la reticenza, il non-dire: sono i grimaldelli per rendere “assoluta” l’opera relativa, per completarla col suo lato “non”, E se la parte più viva dell’immagine fosse il suo cuore cavo? Se la sua parte più vera fosse la sua parte più nera? Massimo Ruiu, , rivolge la sua innata vena poetica alla definizione esatta di icone del non-essere fino all’ultima deriva dove i pesci, accompagnati da lavagne parlanti, evocano in ambientazioni scolastiche il desiderio di un approdo o la nostalgia di un naufragio. Nell’era dell’iper-immagine Ruiu inventa l’anti-immagine delle “Ombre assolute”, nella stagione del “troppo” medita sul “meno”, sui lati in ombra, invisibili solo ai ciechi.(G.Gigliotti)
Nel 2011 pertecipa alla Biennale di Venezia con l’opera “@” realizzata con 100 chiocciole in letargo : riflessione sulla diversa percezione del tempo umano e quello naturale.


abitazione e,
studio in Roma: Via Napoleone III, n. 89;
00185 RM, tel 3384228600
info@massimoruiu.it www.massimoruiu.it  

 

 

il sogno di Gaetano <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
atteone   chiocciole in letargo 2017 <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
ombra assoluta 2001 <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>
istudio <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>

RAW2016 events have not yet been inserted in the new database, you can view them on RAW 2016