Open Studio Angelo Savarese

Mannequin Mistero

Angelo Savarese porta i suoi Mannequin a fare una gita sul campo da Rugby della "Rugby Rome Olimpic Club 1930".
In mostra 6 opere del Maestro Savarese, a cura di Velia Littera.
 

Mannequin, è un recente progetto legato a temi quali la solitudine, la repressione, la tristezza, la sofferenza  dell’uomo contemporaneo porta Savarese a dialogare con dei manichini ai quali egli dona un imprinting di parole, materia e colori, nel tentativo di umanizzarli: un chiaro grido di aiuto per salvare le nuove generazioni dai pericoli di questo mondo così falsamente globalizzato, tecnologico e “wifi”!

In occasione di questa mostra l'artista presenterà per la prima volta anche un'opera realizzata appositamente per il club in onore dello stemma della Rugby Roma dove ha impresso sulla tela delle parole tratte dal libro "Etica di uno sport" scritto da Bubi Farinelli
 
 
“.....i giocatori hanno, per il semplice fatto di indossare la stessa maglia, uno spiccato senso fraterno dell'amicizia e sono assolutamente incapaci di sopportare un torto inflitto ad un compagno in campo o fuori. Nella vita privata o quando stanno insieme, ognuno ama sostenere le proprie tesi anche contro l'evidenza dei fatti; anzi, più queste tesi sono paradossali e assurde, più gusto c'è....
C'è ancora una distinzione da fare: quella fra un giocatore di rugby e un rugbista. Il primo può anche essere bravissimo, ma durante la partita dà quanto basta e pensa solo a fare bella figura. Il secondo può anche essere un pessimo giocatore, ma dà ogni volta tutto se stesso; allora senti che su di lui ci puoi sempre contare. Anche nella vita. Perché è un rugbista. Ed è tuo amico....”
...........................................
Bubi Farinelli
"Etica di Uno Sport"


Organizzato da

Angelo Savarese

Visualizza la scheda