Franca Bernardi


Franca Bernardi riceve la sua educazione artistica dai maestri dell'Avanguardi Romana,dai quali assorbe il piacere e il senso della "ricerca". Dopo la laurea in Pittura presso l'Accadamia di Belle Arti di Roma diventa docente all'Istituto d'Arte, al Liceo Artistico e quindi titolare alla cattedra di Pittura all'Accademia di Belle arti di Urbino e poi di Macerata, dove conclude la vivace esperienza dell'insegnamento. Ha sempre affiancato l'insegnamento con l'attività artistica approfondendo la "ricerca" pittorica attraverso vari materiali. La prima personale è del 1981 presso la galleria Ferro di Cavallo di Roma. Nell'ultimo decennio ha esplorato l'uso delle materie plastiche utilizzandole sul tema della "trasparenza". La prima installazione è "TRASPARENTE" nel 2012, a cura di Loredana Rea presso Studio Artefuoricentro - Roma; nel 2018 "STACCATO CONTINUO" a cura di Francesca Capriccioli presso Mesia Space in Roma. Tra le collettive: "ANELLO", progetto itinerante di Brecce per l'Arte Contemporanea, svoltosi tra Museo Comunale di Mondovì, Vicoforte (CN), gallleria Tra Le Volte di Roma, l'Auditorio di Latina nell'ambito del Festival di Musica Contemporanea; "IL SOGNO VERDE", a cura di Antonio Capaccio: 2013/14/15 a Villa Gregoriana Tivoli 2015, Rothenburg ob der Tauber Germania, 2016 Real Orto Botanico Napoli. Nel 1985 in occasione del convegno sulle "Tre Religioni monoteiste" il suo lavoro è stato selezionato come logo del convegno e della mostra "I TRE ANELLA" dell'Istituto Suor Orsola Benincasa, Napoli. Nel 2002 il Kunst Museum di Holsterbro, in Danimarca, le ha dedicato una retrospettiva.

 

 

Marea Notturna (assemblaggio pvc, polvere d'alluminio 2019 - cm. 140 x 85)
Rothemburg
TRASPARENTE - installazione
Staccato Continuo - Installazione MESIA SPACE 2018

Gli eventi di RAW2016 ancora non sono stati inseriti nel nuovo database, potete visualizzarli su RAW 2016