COVID-19
We remind you that each event organizer is responsible for the safety of the participants and must ensure all prevention procedures provided by current government regulations including sanitation of environments, access control and registration, maximum number of presences, use of personal protective equipment and anything else useful for the prevention of contagion.

VEDUTE E VISIONI, GERMANA GISMONDI

Mostra personale di Germana Gismondi

Invito mostra VEDUTE E VISIONI, GERMANA GISMONDI <i class='fa fa-question-circle' aria-hidden='true' data-toggle='tooltip' title='Translation is missing. We show the original text in Italian'></i>

Il pastello di Marcello Persica

presenta

GERMANA GISMONDI

VEDUTE E VISIONI

 

Dal 29 al 31 ottobre 2020

Spazio Plus Arte Puls,Viale Mazzini 1, Roma

 

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Info mostra e appuntamenti:

marcellopersica1@gmail.com - mobile +39 330 465380

Si ricorda l'obbligo della mascherina per l'ingresso in galleria

In occasione della rome art week 2020 la galleria Il pastello di Marcello Persica propone la mostra Vedute e Visioni di Germana Gismondi. L'esposizione presenta al pubblico una selezione degli ultimi lavori pittorici della giovane artista romana, eseguiti in tecnica mista e su diversi supporti: dalla carta alla tela, fino agli ultimi dipinti realizzati su tavole di sughero.

 

Interessante è la moltitudine dei materiali, ma anche l'uso degli stessi, che Germana Gismondi mette in dialogo, e in confronto, per dipingere paesaggi interiori: stati d'animo 'palpabili'.

Vivaci colori interpretano affascinanti e floridi scorci naturalistici, soprattutto nelle opere che appartengono all'ultima produzione. Non mancano in mostra le sue 'selvagge' e desolate città, disegnate su acute prospettive che sembrano far scivolare i soggetti dalla tela nello spazio della mostra.

 

Della sua pittura l'artista racconta: "Con la pittura cerco di trasmettere uno stato d’animo. Ad esempio il dipinto “Malinconia” rappresenta uno stato malinconico legato a una delusione sentimentale. La città, a secondo del mio stato d’animo assume colori tenui, o, vivaci. Le mie città spesso sono desolate, o, sovrastate da tramonti lontani. Invece nella “Città” d’inchiostro e acquarello, una folla in processione invocante in preghiera divina intercessione si riversa nelle vie della stessa. Una ragazza Hippy sorride ripetutamente tra le evanescenze violacee".

 

E aggiunge in merito all'uso dei materiali: "Il mio amore per questo tipo di pittura è nato per caso, sentendo il bisogno di usare sulla tela qualcosa di più del semplice colore. Ho sempre cercato di dare una terza dimensione ai miei quadri, e per soddisfare questo bisogno ho iniziato a cercare materiali da poter inserire sulla superficie. Qualsiasi cosa, davvero qualsiasi, può diventare un elemento integrante della mia creazione"

 

La mostra Vedute e Visioni di Germana Gismondi sarà visitabile fino al 31 ottobre 2020.

 

BIOGRAFIA BREVE

Germana Gismondi nasce a Roma nel 1984 e si avvicina giovanissima alle arti figurative.

Diplomatasi presso il I Liceo Artistico di via di Ripetta, frequenta l’Accademia delle Belle Arti di Roma. Studia pittura con il Maestro Francesco Madéra e la Professoressa Galantucci. Ha preso parte a numerose rassegne d’arte a Roma. Nel 2002 ha esposto presso la Sala Mosaici del Ministero Affari Esteri.

Attualmente, laureanda in Storia dell’Arte, si occupa di critica d’arte che pubblica su riviste e giornali.

Organizer