Stefania Marcheto - Experience

After lockdown - rethinking street art

SteReal

Il lockdown ci ha costretti a trovare una nuova dimensione di noi stessi, anche nel fare artistico.

Se sei una street artist essere chiusa in casa è una negazione del mezzo espressivo primario: non resta allora che rimboccarsi le maniche e trasformare l’incidente in occasione, la limitazione in esperienza. Si trovano altri mezzi ed altri modi per portare avanti il lavoro.

Ci si obbliga alla autosufficienza psicologica e si diventa il soggetto primario del fare artistico.

Per la milanese Stefania Marchetto (in arte SteReal) gli occhi, enormi e sgranati nei suoi murales, sono il tema ricorrente del lavoro.

Quegli stessi occhi, sopra la maschera antigas da lavoro o sopra la mascherina sanitaria, sono autorappresentazione e visione di quello che ci ha circondati e ci sta circondando: un mondo fatto di sguardi, dove i sorrisi sono veri e brillano nell’iride oppure non esistono. Un mondo che ha limitato la nostra comunicazione a quello che un tempo si definiva “specchio dell’anima”, che ha cancellato l’ipocrisia delle false espressioni.

Tutto sommato, a ben vedere, anche questa è un’occasione: l’occasione di tornare a parlarci guardandoci negli occhi come forse non facevamo da tanto tempo.

Un guadarci anche silenzioso, che sovrasta il rumore di fondo dei social e si interroga sull’altro e sul mondo.

Come è stata occasione per SteReal la costrizione tra le mura che le ha impedito di usare i suoi spray: ha iniziato così a sperimentare i pastelli su carta, trovando un mezzo congeniale e morbido, ancora una volta trasformando positivamente la limitazione in esperienza.

Questa mostra è il frutto di tutto ciò: rimandata a causa del lockdown è diventa un nuovo racconto di forma e contenuti, un punto di congiunzione tra due fasi del fare della street artist che appariranno, in futuro, distinte da questo significativo spartiacque.

La mostra costituisce il premio speciale della giuria conferito a Stefania Marchetto in qualità di vincitrice della Biennale MArteLive 2019, di cui ArtSharing Roma è partner ufficiale.

 

“Perché l’occhio è finestra dell’anima, ella è sempre con timore di perderlo […] L’occhio, dal quale la bellezza dell’universo è specchiata dai contemplanti, […] mediante gli occhi, per i quali essa anima si rappresenta tutte le varie cose di natura. Ma chi li perde lascia essa anima in una oscura prigione, dove si perde ogni speranza di vedere il sole, luce di tutto il mondo.”

(Leonardo da Vinci, Trattato della pittura, 1550)

INFO PRATICHE

Stefania Marchetto (SteReal) – Experience – RAW 2020

A cura di Penelope Filacchione

ArtSharing Roma – via Giulio Tarra 64

Dal 24 Ottobre al 1 Novembre 2020

Vernissage: sabato 24 Ottobre ore 17.30-20.30

In occasione del vernissage live painting in galleria: l’artista realizzerà di fronte al pubblico un pannello di circa 2 metri x 2 metri.

L’opera eseguita in questa occasione sarà poi donata all’INMI lazzaro Spallanzani ed andrà ad arricchire la ormai densa collezione d’arte contemporanea dell’istituto ospedaliero.

Orari di apertura: da martedì a domenica ore 16.30-20.30. Disponibili aperture su appuntamento. Ingresso libero.

 

Contatti: www.artsharingroma.it

338-9409180 artsharing.roma@gmail.com fb @ArtSharing Roma ig @artsharingroma youtube @ArtSharing Roma

 

Ufficio Stampa: ArtSharing Roma – RAW

Sponsor: ZenOpen Art ZenOpenArt

Sponsor artista: BLS Made in Italy – dispositivi di protezione respiratoria

SteReal https://www.sterealartist.com/

 


Artists

Curators


Organized by ArtSharing Roma
ArtSharing Roma