Ombretta Gamberale


Ombretta Gamberale si laurea in discipline dello spettacolo e lavora nell’ambito teatrale per alcuni anni. Parallelamente coltiva l’interesse per il disegno e la grafica. La sua ricerca artistica parte dal corpo, dall'indagine del suo rapporto con lo spazio oggettivo e performativo. Ma la misura e il gesto che regolano la presenza geometrica e fisica dei performers più tardi si tradurrà in segni grafici, dove il segno e la linea filiforme sono assi portanti, insieme a una costante ricerca dell’elemento poetico. Il segno grafico è anche il mezzo con il quale scavare all'interno di una realtà di superficie, individuando un continuo processo di trasformazione della stessa, o il mezzo con il quale raccontare storie o darne rappresentazioni interiori. Il segno a china, L'incisione e la stampa, il disegno-segno, la forma diventano l’espressione materica di pensieri e riflessioni. Questo processo nasce dalla necessità di toccare un fondo e spesso trovare l’essenzialità delle cose sia in maniera astratta, sia più figurativa, andando al di là del visibile e individuando le linee che lo attraversano o gli elementi che la compongono.

Ultimamente realizza opere in più che hanno a che fare con una visione poetica e frammentata del reale e la ricerca di una possibile unità, somma dei frammenti. Spesso infatti l'opera si compone di più elementi a volte anche sonori: i disegni – segni diventano parti di un insieme, dove lo sguardo poetico aiuta a restituire il senso di insieme.

Ad oggi vive e lavora a Roma negli studi di Galla Placidia con altri 12 artisti.

Da febbraio 2018 fa parte del progetto Galla, prima galleria autogestita da nove artisti e ora galleria virtuale. -

2014 illustrazione “limite” mostra collettiva Disegni Diversi – Festival del fumetto che vive il quotidiano – concorso di illustrazione oltre – Fano (Pu) -

2015 viene selezionata con il libro d’artista Melancholia a Libri mai mai visti - Vaca vari cervelli associati. Russi – Ravenna -

2016 la sua opera Altri mondi possibili (riflessi) viene selezionata per una mostra a Suzzara. -

2016 primo studio iχορ – ιχορωσ Linfa della linfa studi aperti a Galla placidia 194

- 2017 iχορ – ιχορωσ Linfa della linfa Galla placidia194 collettiva alla Temple university

- 2018 opere incise e Primitiv progetto diincisione su porcellana gres 4 tavole in collaborazione con una ceramista. studi aperti a Galla Placidia

- 2018 Incisioni a open house

- 2019 Paesaggio/Passaggio in Gialla mostra collettiva a Gallaartgallery

- 2020 Le fil rouge racconti d ‘interno mostra personale presso Assemblea Testaccio

- 2018-2020 mostra permanente presso Galla art gallery


RAW2016 events have not yet been inserted in the new database, you can view them on RAW 2016