SCACCO MATTO, IL GRIGIO NON ESISTE: SOLO BIANCO, SOLO NERO

Mostra collettiva aperta fino al 24 novembre 2018

Piero Pizzi Cannella, Ombra cinese, 2012/2018

La mostra Scacco matto, il grigio non esiste: solo bianco, solo nero è una collettiva dove sono esposte opere esclusivamente bianche e nere dei seguenti artisti: Carla Accardi, Andrea Aquilanti, Alberto Biasi, Agostino Bonalumi, Pier Paolo Calzolari, Paolo Canevari, Mario Ceroli, Giacinto Cerone, Dadamaino, Gianni Dessì, Sophie Ko, Edoardo Landi, Sergio Lombardo, Piero Manzoni, Alice Paltrinieri, Beverly Pepper, Alessandro Piangiamore, Piero Pizzi Cannella, Oliviero Rainaldi, Gino Severini, Marco Tirelli, Victor Vasarely.

 Il bianco è fusione/ accelerazione di tutti i colori del mondo. Sono i colori primari dell’arcobaleno che si fanno pura luce.

 Il nero è assenza di colore. È negazione cosmica di ogni cromatismo. È un concetto zen. È l’horror vacui assoluto. L’opposto, uguale e contrario, del terrore della pagina bianca che assale il poeta, l’artista, il musicista.

 La nostra è un’indagine sulla radicalità dell’atteggiamento. È tenere la posizione, prendere posizione tra gli estremi, imporre la propria visione netta senza equivoci o ambiguità. È vincere a tavolino prima ancora dell’inizio della gara.


Partecipanti a SCACCO MATTO, IL GRIGIO NON ESISTE: SOLO BIANCO, SOLO NERO


Organizzato da
Visualizza la scheda